Educazione ambientale

Festa dell'Albero, il programma che domani coinvolgerà gli alunni minervinesi

La scuola di Minervino ringrazia l'’ARIF, i parroci, gli Enti, le associazioni, i genitori e quanti aderiranno al progetto

Cultura
Minervino domenica 21 novembre 2021
di La Redazione
Festa dell'albero - Progetto QuerciAmo
Festa dell'albero - Progetto QuerciAmo © n.c.

Nella giornata di domani, in occasione della “Festa dell’albero”, si svolgeranno due iniziative finalizzate all'educazione ambientale degli alunni dell'Istituto Comprensivo Pietrocola Mazzini di Minervino Murge nell’ambito dei progetti “Insieme per la riqualificazione urbana e la salvaguardia delle tradizioni” e del progetto "QuerciAmo" portato avanti dall'associazione L'Umana Dimora.

Il programma: 

Ore 08:30 Raduno di alunni e genitori delle classi dell’I.C. Pietrocola-Mazzini e dei ragazzi delle classi del Liceo Scientifico, presso il parcheggio della Grotta di San Michele. Si precisa che i genitori accompagneranno i propri figli e condivideranno con loro l’esperienza.

Ore 08:30 Saluto delle autorità.

Ore 08:45 Avvio delle operazioni di piantumazione a cura degli operatori dell’ARIF, dei Genitori e dei Rappresentanti di Enti e Associazioni. Seguirà l’adozione degli alberelli, da parte degli alunni dell’Istituto Comprensivo e del Liceo Scientifico.

Ore 10:45 Merenda.

Ore 11:00 Le classi 3^A e 5^A si recheranno in via Verdi per proseguire la manifestazione in collaborazione con l’Umana Dimora.

L’evento si svolgerà nel pieno rispetto delle norme anticovid.

Ogni classe della scuola primaria si è impegnata in prima linea a fare il suo elaborato grafico per sensibilizzare la comunità sulla tematica dei cambiamenti climatici. L'obiettivo, si apprende dalla responsabile del progetto prof.ssa Nunzia Bevilacqua presidente di Cai Tam, è quello di realizzare nel tempo un parco giochi adiacente alla Grotta di san Michele, nel luogo in cui nei vari anni si è provveduto alla piantumazione.. L'appello ai genitori degli alunni e alle associazioni locali, dunque, è quello di prendersi cura degli alberelli durante tutto l'anno, specie nei mesi più caldi, affinchè possano crescere rigogliosi.

Il progetto QuerciAmo curato dall'associazione locale di salvaguardia ambientale L'umana Dimora, con i suoi responsabili Gaetano Savino e Michele Romeo, parte da molto lontano. Nel dicembre del 2020 LEGGI QUI sono state affidate agli alunni alcune ghiande ed è stato insegnato loro a selezionare, interrare e prendersi cura di ghiande di esemplari autoctoni di Lecci, Cerri e Roverelle. Le piante che ad oggi hano germogliato saranno piantumate dagli stessi alunni che vedranno così crescere gli alberi certamente con un occhio più consapevole e grato.

La scuola di Minervino ringrazia l'’ARIF, i parroci, gli Enti, le associazioni, i genitori e quanti aderiranno al progetto.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Maria P. ha scritto il 22 novembre 2021 alle 17:06 :

    Ma quando finiremo di utilizzare gli alunni come riempitivo per iniziative autopromozionali degli adulti e feste di dubbia utilità? Rispondi a Maria P.