Giovani e sport

Al via l’attività Federale FIGC dell‘Asd Minerva

Tutto pronto, per il terzo anno consecutivo, per affrontare la stagione sportiva 2016/17, con i campionati FIGC provinciali Pulcini ed Esordienti e gli appuntamenti ufficiali territoriali dei Piccoli Amici e Primi Calci

Calcio
Minervino sabato 05 novembre 2016
di La Redazione
Asd Minerva
Asd Minerva © n.c.

Al via l’attività Federale FIGC dell‘Asd Minerva. Tutto pronto, per il terzo anno consecutivo, per affrontare la stagione sportiva 2016/17, con i campionati FIGC provinciali Pulcini ed Esordienti e gli appuntamenti ufficiali territoriali dei Piccoli Amici e Primi Calci.

La società, nata nel 2014, è radicata nel nostro territorio e cura il settore giovanile del calcio, inculcando ai bambini e alle bambine che la frequentano non solo i principi per una buona attività motoria, ma anche quei valori intrinsechi allo sport che formano la personalità di un individuo. Il tutto facendo fede alla "Carta Etica" dove mission, vision e valori vengono condivisi dai bimbi e dai loro genitori e dove lo slogan “Lo sport come stile di vita”, anima e caratterizza il lavoro svolto sul campo e fuori.

L’asd Minerva, molto attenta a somministrare ai propri ragazzi, attraverso i suoi Tecnici specializzati e qualificati giusti carichi di lavoro ha ampliato la sua offerta formativa, con un percorso condiviso con Psicologa e Chinesiologo di “Emozioni in movimento”, inteso come scoperta da parte dei bambini delle sensazioni ed emozioni legate all’esercizio fisico. Seppur tra le difficoltà legate alla struttura (la Minerva svolge gli allenamenti e le gare casalinghe presso una struttura privata a circa 3 km. dal centro abitato) la società cerca di dare seguito al suo progetto non facendo mai mancare metodologia e professionalità, somministrando i giusti stimoli ai ragazzi.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Giuseppe ha scritto il 09 novembre 2016 alle 10:26 :

    Tutto bello ma come mai il campo sportivo da qualche giorno e’ ben lucchettato e chiuso impedendo in tal modo ai tanti concittadini che ne utilizzavano la pista per attivita’sportive amatoriali il suo uso? L’assessore comunale non ne sa niente? O i cittadino sono solo chiamati a pagare le tasse con cui costruire e far funzionare impianti sportivi senza averne diritto all’uso? O forse il campo e’ stato privatizzato? Rispondi a Giuseppe