LA Too Player Minervino, fa “filotto”!

La Top Player Minervino, contro l’Elce Deliceto, conferma la inebriante regola del “tre”!

Risultato finale: Top Player Minervino 2013 - Elce Deliceto 3 - 0

Calcio
Minervino venerdì 29 aprile 2022
di Tonino Gallucci
Top Player Minervino
Top Player Minervino © MinervinoLive.it

La Top Player Minervino, nella penultima giornata di campionato che la vedeva opposta all’Elce Deliceto, decisiva per il raggiungimento dell’Obiettivo, ha dato continuità ad una piacevolissima costante che nelle ultime uscite la vedeva confermare un risultato quanto mai rassicurante che non lascia dubbio alcuno su come sono andate le cose in campo.

L’odierna contesa rappresentava uno di quei crocevia che valgono veramente una stagione.

Gli uomini di mister Corcella hanno dimostrato di avere polsi, idee e determinazione per far girare a proprio favore le sorti del delicato impegno.

In questo, la veste di mattatore di giornata (nell’occasione condivisa con Riccardo Tesse e Domenico Castrovilli, rispettivamente autori della prima e della terza segnatura) l’ha indossata, ancora una volta, Di Lernia , che dalla sua mattonella prediletta uccellava l’estremo ospite, “mortificandolo” con l’ormai “solita” parabola.

Giustamente, in apertura di commento si parlava di obiettivo raggiunto (la conquista di uno dei posti utili per la partecipazione al mini torneo a quattro che vedrà assegnare il secondo dei posti disponibili perla promozione alla categoria superiore).

Questo, però, non deve essere ritenuto un atto dovuto e scontato dal momento che è stato frutto di impegno, sacrificio e abnegazione da parte dell’intero gruppo.

Le difficoltà non sono mancate. Anzi, il solo mantenere in vita il “giocattolo” è stata la principale delle difficoltà.

Quando si parla della problematicità delle condizioni è opportuno considerarle ad ampio raggio; da quelle strettamente economiche, dalle quali l’Amministrazione Comunale si è elegantemente defilata (non elargendo contributo alcuno), a quelle squisitamente tecniche (assemblaggio di una rosa adeguata) e, non in quanto di rilevanza minore, dalla mancanza di una “forza lavoro” adeguata.

A questo punto, quelli che sanno o credono di sapere, saranno portati a delle considerazioni; della serie: “se non siete in grado di sostenere un impegno di simile portata, per quale motivo vi ostinate a fronteggiarlo?” Secondo chi scrive, sono osservazioni che lasciano il tempo che trovano dal momento che, grazie a quelli che continuano ad ostinarsi, il calcio, oltre a quello giovanile, ha il barlume di speranza per continuare ad esistere.

Allo stato, dopo l’ultima formalità in quel di Canosa (Domenica 1 maggio), impegno volto nell’impegno play off con la consapevolezza che, se “l’appuntamento” dovesse risultare foriero di ulteriori ed inimmaginabili notizie/traguardo, il tutto andrebbe, di concerto, maggiormente ponderato e sicuramente rivisto.

Intanto, sabato 30 aprile  p.v., l’impianto sportivo “Tonio Goal” sarà teatro di un evento “1° Memorial Tonio Orecchia” al quale parteciperanno squadre (Cat.  “Esordienti” – “Pulcini” – “Primi calci”) provenienti da ogni parte della Puglia nonché affiliate alla SSC BARI.    

Lascia il tuo commento
commenti