Giacinto Lombardi Arte e Pensieri Leggi tutti gli articoli

La Rubrica

Spazio virtuale dedicato all'arte prodotta dagli artisti minervinesi e alle testimonianze artistiche presenti sul nostro territorio. L'arte intesa come trampolino di lancio per il pensiero umano, che dalla sostanza di cui è fatta la materia si eleva al pensiero metafisico per coglierne bellezza e significato.

Un quadro, una scultura, un affresco o una statua diventano, nella visione critica dell'autore, strumenti per raccontare la memoria storica e sociale di Minervino, per scorgere l'intuizione del poeta e per riscoprire le tracce del passato custodite tra le pieghe della nostra archeologia.

Il fine della rubrica che minervinolive.it propone è rafforzare l’identità della nostra comunità attraverso la sua opera creatrice.

L'Autore

Giacinto Lombardi, nato a Minervino Murge 62 anni fa,  insegna Filosofia e  Storia presso il locale Liceo Scientifico E. Fermi dal 2005. Prima di allora ha insegnato Italiano e Storia a Canosa e, prima ancora è stato insegnate di Lettere nella provincia di Torino.
 

Si è laureato presso l’Università di Bari in Filosofia nel 1977 con una tesi dal titolo “Marxismo e psicoanalisi in Wilhem Rech”, un argomento che dice tutto circa le sue passioni in età giovanile: politica, psicoanalisi ed olismo occidentale, così egli stesso definisce l’opera di Reich, pensatore di raccordo tra Oriente e Occidente.


 Ha pubblicato un libro di poesia, di cui non ha venduto nemmeno una copia così gli è passata la voglia di scrivere in versi, ha un romanzo nel cassetto che promette di pubblicare prima o poi.


Dei filosofi apprezza Kant ma non disdegna i post hegeliani con i loro pessimismi, la loro angoscia e disperazione, la loro solitudine interiore di fronte all’universo perché pensa che sia più nobile parlare del male che del bene: la salute si difende curando le malattie e non contemplando la perfezione.
 Ama l’esperienza della religione laica e della teosofia che rappresentano il titanico tentativo dell’uomo di giungere all’assoluto con le sole forze della ragione e del sentimento interpretando i segni del divino sparsi sapientemente nella natura e nell’arte. 

Gli ultimi articoli di Giacinto LombardiVedi tutti

"Van Gogh: sulla soglia dell’eternità”, un po' di follia è una benedizione per l'arte

lunedì 28 gennaio 2019
L'arte riempie ogni vuoto dell'anima, la materia osservata e riprodotta non è più materia, è puro spirito, emozione, sguardo sull'infinito

​Il narcisismo collettivo, una nuova sindrome per spiegare la violenza dei gruppi sociali, ma la “cura Gillette” è peggio della malattia

venerdì 18 gennaio 2019
Il narcisista collettivo soffre quando il suo gruppo è criticato, si deprime quando subisce una sconfitta e diviene violento quando il gruppo è attaccato

La 5 ferite dell’anima, per una nuova interpretazione del peccato originale.

lunedì 14 gennaio 2019
Nel corso dell’esistenza siamo soggetti principalmente a 5 traumi: Rifiuto, Abbandono, Umiliazione, Tradimento, Ingiustizia per far fronte ai quali e attenuare la sofferenza che ne deriva, indossiamo delle maschere

Il "doppio legame": nuove forme di controllo sociale

lunedì 19 febbraio 2018
"Il controllo sociale avviene con i subdoli metodi del puritanesimo e della pruderie, sono metodi che tendono ad ammalare il popolo, a depotenziarlo, ad infettarlo"
Altri articoli
Gli articoli più letti