Ancora pochi posti disponibili

“Todo lo que está a mi lado”: il Castel dei Mondi vi invita a letto...

La performance teatrale di ​Fernando Rubio si terrà ad Andria, Trani e Barletta ed è destinata a rimanere tra gli eventi memorabili della 22esima edizione del festival internazionale

Spettacolo
Minervino martedì 25 settembre 2018
di La Redazione
“Todo lo que está a mi lado”
“Todo lo que está a mi lado” © n.c.

Fernando Rubio, regista, drammaturgo e artista visivo, è uno dei più interessanti innovatori del teatro argentino, inseriti nel programma della 22esima edizione del festival Internazionale Castel dei Mondi.

Il suo “Todo lo que está a mi lado” è una riflessione intima sui limiti dell’esperienza e delle sue possibilità – estetiche, concettuali, urbane – che si percepiscono in quel momento indimenticabile che è l’incontro tra sconosciuti che avviene in un luogo immaginario ma al contempo reale. Un letto, un’attrice, uno spettatore e tutto ciò che ci sta intorno. Stabilire legami inconsueti e profondi tra attori e spettatori è la cifra caratteristica del lavoro di Fernando Rubio. Nei suoi progetti crea spazi e storie che ci spingono a guardarci con occhi diversi, prendendo elementi e oggetti quotidiani e trasportandoli in un contesto nuovo, diverso da quello reale. In Todo lo que está a mi lado, performance presentata in tutto il mondo, vengono disposti dei letti, ognuno dei quali accoglie un’attrice e uno spettatore. Il lavoro è nato dopo un sogno, che ha riportato alla memoria una storia perduta d’infanzia. Una storia che era rimasta sospesa da qualche parte nella mente e nell’anima del regista per 25 anni e che ora riaffiora.

Un progetto realizzato con le attrici performer: Stella Addario, Valeria De Santis, Cecilia Di Giuli, Marianna De Pinto, Claudia Gambino, Francesca Zaira Tripaldi, Cecilia Zingaro e che dura 15 minuti.

“Una performance sognante, fatta di confidenze sussurrate a letto”, così l’ha definita il “New York Times”.

I luoghi scelti per la 22esima edizione di Castel dei Mondi sono piazza Catuma, via R. Margherita e la villa comunale per quanto riguarda Andria. Quest’anno però il festival si sposta anche nelle città capoluogo della Bat portando la performance di Fernando Rubio in piazza Quercia, a Trani, e in via Nazareth, a Barletta. Sette spettatori per volta potranno accedere alla performance teatrale in programma dal 26 al 30 settembre ai seguenti orari prestabiliti: 19.00 / 19.20 / 19.40 / 20.00 / 20.20 / 20.40 / 21.00 /21.20 / 21.40.

Dal 2012 ad oggi, lo spettacolo è stato mostrato in 3 continenti e in più di 30 città. Il cast di Andria è il ventunesimo.

Info e prenotazioni al 0883.261605 – info@casteldeimondi.com

______

Fernando Rubio (Buenos Aires, 1975 attualmente è direttore del progetto di residenza multidisciplinare El Jardín Sahel. Ha presentato i suoi lavori in teatri internazionali, festival di cinema, musei, centri d’arte, spazi pubblici in Germania, Argentina, Austria, Bolivia, Brasile, Cile, Uruguay, Cuba, Corea, Egitto, Spagna, Francia, Ungheria, Irlanda, Italia, Inghilterra, Finlandia, Stati Uniti, Messico, Portogallo, Singapore e Russia. I suoi testi sono stati tradotti in tedesco, inglese, coreano, greco, olandese, italiano e francese. Ha ricevuto riconoscimenti nazionali e internazionali per alcune delle sue opere.

Lascia il tuo commento
commenti