Consiglio comunale

Nuove risorse in bilancio per il Comune, ecco le opere che si realizzeranno a breve

Importanti risultati sono stati conseguiti in relazione all’abbattimento della grave situazione debitoria

Politica
Minervino lunedì 03 agosto 2020
di La Redazione
Lalla Mancini
Lalla Mancini © n.c.

Con un post sugli appositi canali social, l’Amministrazione Mancini ha espresso grande soddisfazione per gli obiettivi raggiunti in sede di assestamento generale di bilancio 2020, ratificato durante i lavori del Consiglio Comunale svoltosi il 30 luglio.

Dal profilo social di SìAmo Minervino, gruppo politico che fa capo all’Amministrazione Mancini, abbiamo intercettato le parole del Sindaco Maria Laura Mancini e dell’Assessore Massimiliano Bevilacqua, i quali hanno espresso viva soddisfazione per gli importanti risultati conseguiti, sia in termini economici che progettuali:

”Sono stati creati i capitoli per i finanziamenti intercettati e per i progetti presentati dalla nostra Amministrazione. In primis il finanziamento per il rifacimento di Corso Matteotti e Via Sant’Arcangelo ( € 182.178), e quello previsto per il Bando MIBACT per la valorizzazione degli immobili di pregio dei centri storici (progetto di € 984.530).

Sono state inoltre approvate anche le variazioni in entrata relative ai contributi ministeriali per l’emergenza Covid e in particolare le somme (€ 28.000), per il progetto presentato per l’adeguamento delle scuole.”

L’assestamento generale del bilancio rappresenta un momento importante della gestione finanziaria dell’ente perché consente di realizzare le ultime verifiche di bilancio e nel caso di necessità, di porre in essere le dovute manovre correttive sull’andamento finanziario della gestione, in relazione alle indicazioni fornite dai vari responsabili dei servizi e dal responsabile del servizio finanziario dell’ente. L’assestamento costituisce un bilancio di verifica della gestione, contenente anche una previsione delle entrate e delle spese proiettate al 31 dicembre.

Importanti risultati sono stati inoltre conseguiti in relazione all’abbattimento della grave situazione debitoria ereditata:

“Sono stati inoltre riconosciuti altri debiti fuori bilancio per un totale pari a € 132.000. La pesante debitoria ereditata, vero cancro del nostro Comune, sarà totalmente abbattuta entro fine mandato. In questi anni sono state concluse anche molteplici transazioni per porre fine a vecchi contenziosi ed evitare ulteriori danni economici all’Ente.

La somma totale dei Debiti fuori bilancio riconosciuti nel triennio 2017-2019 ammonta a 1 milione e 473mila euro. Debiti del passato rivenienti sia da sentenze, sia da acquisizione di beni e servizi senza impegno di spesa. Un modus operandi e di cattiva gestione della cosa pubblica che ha pesantemente influito sul bilancio comunale in questi anni.”

A tal proposito l’Assessore Bevilacqua ha espresso la sua soddisfazione per quanto posto in essere, partendo dalla consapevolezza della situazione economico-finanziaria con la quale si ha avuto a che fare dal primo giorno di mandato:

“Eravamo consapevoli di ciò che avremmo trovato e dell’ardua sfida, ma abbiamo messo in campo un’opera di programmazione e risanamento del bilancio comunale che attesta una gestione oculata delle risorse economiche con un notevole avanzo di amministrazione, la cui parte libera potrà essere utilizzata per spese di investimento. Tutto ciò ha comportato grossi sacrifici, ma confidiamo negli effetti positivi nel medio - lungo periodo. Il principio di buona amministrazione, sancito dall’art. 97 della Costituzione, è stato applicato per l’intero mandato e ha visto in primis la rinuncia alle indennità della Sindaca e di tutti i componenti della Giunta. Un gesto forte che significa amore per la nostra città orientato al raggiungimento del bene comune.”

Lascia il tuo commento
commenti