Vita politica

L'interrogativo del PSI minervinese alla Sindaca: "Quale futuro per il comando di Polizia Locale?"

Tricarico: "Nel 2018 l’amministrazione Mancini ha bandito un concorso per due agenti di Polizia Locale, che purtroppo ad oggi non risultano ancora assunti"

Politica
Minervino venerdì 31 luglio 2020
di La Redazione
Polizia Municipale
Polizia Municipale © n.c.

"Quale futuro per il nostro comando di Polizia Locale?". È con questo interrogativo che si apre l’appello del coordinatore cittadino del Partito Socialista italiano, Alfonso Tricarico. Questa domanda è rivolta all’amministrazione comunale ed in particolare al Sindaco Mancini, ai quali Tricarico chiede spiegazioni in merito: “Sono passati circa due anni da quando il nostro Comune ha perso una figura molto importante, ovvero quella del Comandante della Polizia Locale. Mi chiedo come sia possibile che dopo tanto tempo l’amministrazione comunale non sia stata ancora in grado di nominare un sostituto che prenda in mano le redini. Tutti i comuni d’Italia hanno bisogno in maniera categorica di tale figura, specialmente Minervino che tra le tante cose vanta un’estensione territoriale non indifferente.”

Tricarico sottolinea ancora la necessità di rimpinguare i ranghi del corpo, il quale è ormai ridotto ai minimi storici: “Il nostro Comando di Polizia Locale annovera ad oggi appena tre unità, che ovviamente non possono da soli ottemperare alla grande mole di competenze assegnategli dalla legge. Nel 2018 l’amministrazione Mancini ha bandito un concorso per due agenti di Polizia Locale, che purtroppo ad oggi non risultano ancora assunti, ma soprattutto devo sottolineare che non sono neanche state avviate le procedure concorsuali. Di questo passo quale fine farà il Corpo? Si prospetta un lento declino che porterà alla sua chiusura? L’amministrazione dia risposte ai cittadini e si adoperi il prima possibile per risolvere questa incresciosa situazione.

Lascia il tuo commento
commenti