La lettera aperta

Il monito della Lega di Minervino “Dateci più luce, vogliamo vederci chiaro”

La lettera aperta del segretario leghista cittadino Vincenzo Mastropasqua che accusa la Sindaca di non adoperarsi per la promozione del territorio

Politica
Minervino mercoledì 15 gennaio 2020
di La Redazione
Lega Salvini Premier
Lega Salvini Premier © fanpage LEGA - Salvini Premier

In una lunga lettera aperta dal titolo “Sulle vie del tramonto” giunta in redazione, il segretario cittadino della Lega Salvini Premier di Minervino, Vincenzo Mastropasqua, attacca l’amministrazione di centrodestra alla guida della città.

“Scarsissima illuminazione, buche per strada e sui marciapiedi, traffico disordinato, intralcio per gli anziani, disabili , carrozzine dei bambini e per ultimo escrementi di animali un po’ ovunque, sono queste alcune delle tante lamentele pervenute in segreteria” dichiarano i leghisti.

“Se un tempo Minervino era il fiore all’occhiello di tutta la Provincia, in particolare per la pulizia, adesso ci si rimane molto sconcertati, nel vedere le vie principali del Centro (dovevano essere un bigliettino da visita), abbandonate a se stesse, per non parlare di Piazza Bovio, ove regna il caos totale. Come è possibile pretendere di essere un paese turistico se si trascurano le basi elementari di una vivibilità decente, non solo per chi viene da fuori, ma principalmente per tutti noi residenti?”

Ma soprattutto pare non sia gradita la nuova illuminazione a led installata da un anno in città.

“Poter intraprendere la via del Turismo, significa: illuminare decentemente le strade, pulirle, attivare provvedimenti seri per i proprietari di animali domestici, sistemare il manto stradale, creare zone percorribili pacificamente, far rispettare i divieti stradali. I nostri pochi, ma coraggiosi commercianti, non meritano di essere mortificati. I Minervinesi hanno il diritto di avere strade illuminate e pulite. Minervino è da tempo nella fase di declino, in più qualche amministratore ha pensato bene di affievolire l’illuminazione pubblica. Forse quest’amministrazione vorrebbe spegnere del tutto la stessa Minervino? Metteteci nelle condizioni di vederci chiaro in questa situazione”.

Di qui il monito: “Dateci più luce, nel vero senso della parola, per guardaci in faccia tra i quattro gatti di Minervinesi ancora rimasti ! “

“Comunque - continuano - le responsabilità di questo decadimento sono da ricercare in una politica disattenta alle esigenze dei cittadini, che in vent’anni di amministrazioni ha penalizzato un territorio e, ha saccheggiato e impoverito un Comune ricco di risorse, generando solo ed esclusivamente discariche, che inquinano il suolo e danneggiano la nostra salute!”

Infine un appello alla Sindaca: attivarsi seriamente nel rendere Minervino un paese accogliente, ospitale e confortevole, iniziando dalle vie e piazze principali, con l’augurio che il tutto non rimanga lettera morta, e dia una risposta concreta alla popolazione.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Vincenzo Renna ha scritto il 17 gennaio 2020 alle 18:31 :

    Noto che Minervino Live cancella i post non graditi a loro 😠mi viene spontaneo pensare che siete leghisti Rispondi a Vincenzo Renna

  • Vincenzo renna ha scritto il 17 gennaio 2020 alle 16:21 :

    Mi piange il cuore vedere nel mio paese natale vedere una sede della lega 😠 si vede che avete la memoria corta di cosa diceva Selfini Rispondi a Vincenzo renna

  • Luigi Labarbuta ha scritto il 16 gennaio 2020 alle 08:06 :

    Aggiungerei i problemi legati alla carenza di connettività dei telefoni cellulari, in quanto la parte sud est del paese, per intenderci quella verso le Murge la Croce, non riceve segnale telefonico e TV. Se si vuole evolvere in meglio, questi sono i requisiti indispensabili. Grazie e saluti Rispondi a Luigi Labarbuta