Giovani e politica

Decremento demografico, l'allarme dei Giovani Democratici di Minervino

Veglia: "Se c’è un’amministrazione è bene che si faccia viva, prima che l’energia dei minervinesi lasci il posto allo sconforto"

Politica
Minervino domenica 12 gennaio 2020
di La Redazione
3° Congresso dei Giovani Democratici di Minervino Murge
3° Congresso dei Giovani Democratici di Minervino Murge © n.c.

In merito al decremento demografico che da decenni attanaglia il sud Italia e, in misura ancor più evidente, i piccoli centri agricoli - di cui ci siamo occupati circa un anno fa con il nostro giornale LEGGI QUI - interviene il rappresentante dei giovani attivisti del PD di Minervino Murge, Luigi Veglia.

"I numerosi avvenimenti raccontano di intere generazioni di giovani che, non trovando un contesto favorevole, lasciano i loro affetti per creare un futuro altrove - afferma Luigi Veglia - pur riconoscendo il difficile momento storico che accomuna l’intero Mezzogiorno d’Italia, è indispensabile che l’amministrazione comunale non lasci Minervino in uno stato vegetativo, di inerzia amministrativa".

Conclude il rappresentante dei Giovani Democratici: "I minervinesi sono attenti, vivi ed ambiziosi; a confermare ciò è la presenza di numerose associazioni che cercano di dare colore e dignità ad un paese ormai dimenticato da chi ricopre incarichi politici.

Se c’è un’amministrazione è bene che si faccia viva, prima che l’energia dei minervinesi lasci il posto allo sconforto".


Lascia il tuo commento
commenti