La nota

Rifiuti abbandonati nella zona industriale, la denuncia di Alfonso Tricarico

Per il coordinatore del Nuovo Psi, la zona industriale è infatti diventata deposito incontrollato di qualsiasi forma di rifiuto, dagli ingombranti agli pneumatici di auto

Politica
Minervino lunedì 03 settembre 2018
di La Redazione
Rifiuti abbandonati nella zona industriale
Rifiuti abbandonati nella zona industriale © n. c.

Con una nota a nome del coordinatore Alfonso Tricarico, la locale sezione del Nuovo PSI di Minervino Murge, attacca l’Amministrazione Comunale sullo stato in cui versa la zona industriale, con particolare riferimento agli innumerevoli rifiuti urbani e non, abbandonati in zona da alcuni incivili cittadini.

Dalle foto in allegato, è possibile notare come l’inciviltà regni padrona nel nostro paese, la zona industriale è infatti diventato deposito incontrollato di qualsiasi forma di rifiuto, dagli ingombranti agli pneumatici di auto. Il coordinatore Tricarico, lamenta l’immobilismo dell’Amministrazione Mancini e della ditta Asipu. In particolar modo sottolinea come, nonostante i cittadini minervinesi paghino una tari tra le più alte d’Italia, il servizio di raccolta sia inefficiente, ricordando che della tanto attesa raccolta differenziata non c’è ancora ombra, né tantomeno della zona ecologica che si sarebbe dovuta installare da tempo immemore.

Oltre a quanto citato, il coordinatore del Nuovo PSI si interroga sulla presenza del compattatore d’innanzi ai cancelli della ditta Asipu, chiedendo agli organi competenti se tale presenza sia autorizzata e consentita dalle norme del codice della strada. Prendendo spunto da tali inefficienze, Tricarico sollecita ed invita gli organi dell’Ufficio Tecnico e della Polizia Locale a prendere provvedimenti in merito. Conclude pertanto dicendo che l’Amministrazione Mancini gioca al famoso gioco delle tre scimmie:”Non vedo, non sento, non parlo”, sottolineando come la “musica non è cambiata, ma è peggiorata”.

Lascia il tuo commento
commenti