Verso le elezioni

FdI: “Invitiamo Lalla Mancini a ufficializzare la sua candidatura a Sindaca”

Dopo lo strappo della Lega e Forza Italia, il partito di Giorgia Meloni chiede unità sulla ricandidatura della Sindaca in carica

Politica
Minervino mercoledì 17 marzo 2021
di La Redazione
Lalla Mancini
Lalla Mancini © n.c.

E’ apparso giorni fa nella bacheca della Lega di Minervino un manifesto che sanciva un distacco tra il partito di Salvini con Forza Italia e l’amministrazione comunale in carica, sull’eventualità di un posizionamento di tutto il centrodestra sulla ricandidatura a sindaca di Lalla Mancini, mettendo così fine all’ipotesi della presenza di una lista unitaria del centrodestra proposta in sede provinciale dalla coalizione.

A rispondere in una nota giunta in redazione, la segreteria cittadina di Fratelli d’Italia: “Bene hanno fatto il segretario locale della Lega Vincenzo Mastropasqua e il delegato di Forza Italia Armando Matarrese a rendere noto l’esito dell’incontro tenutosi in data 4 marzo, frutto di un’interlocuzione avviata in seguito ad un articolo diramato il 31 gennaio dalle segreterie provinciali dei partiti di centrodestra (Lega, FI e FDI), che auspicavano un leale confronto per condividere un percorso orientato all’unità della coalizione in vista delle elezioni amministrative”.

Un percorso reso ancor più arduo” - dichiarano gli esponenti di FdI – “dalle pretestuose premesse con le quali i citati rappresentanti dei partiti Lega e Forza Italia hanno sin da subito chiesto una discontinuità rispetto all’Amministrazione uscente, guidata dalla Sindaca Lalla Mancini, eletta nella lista civica “Siamo Minervino”, ponendo un veto sulla sua ricandidatura, senza nemmeno avviare un confronto critico costruttivo su tematiche di interesse generale e su un’analisi del percorso amministrativo di questi cinque anni”.

Non essendo emersi i presupposti minimi per la formazione di una lista unitaria del centrodestra” – prosegue la nota - “al fine di concorrere alle prossime amministrative, per le linee imposte da Forza Italia e Lega Salvini Premier, bene hanno fatto i soggetti sopra citati a rimarcare la netta posizione di Fratelli d’Italia, prima forza politica nel Comune di Minervino Murge, che con convinzione ha sostenuto la naturale ricandidatura della Sindaca uscente Lalla Mancini, di recente iscritta al nostro partito, alla luce del percorso di rinnovamento avviato nel corso del suo mandato amministrativo”.

Un mandato, caratterizzato da enormi difficoltà, che ha visto la Sindaca e l’Amministrazione dimostrare coraggio nelle scelte, forza nelle situazioni critiche e una netta inversione di tendenza rispetto al passato, secondo la segreteria cittadina.

Risultati tangibili in ogni settore con uno sguardo al futuro, sensibilità ai problemi collettivi e attenzione ai bisogni delle fasce più deboli della popolazione sono testimonianza dell’agire politico e amministrativo della Sindaca Lalla Mancini.

Una Donna che ha sempre amministrato nel rispetto del mandato ricevuto dai cittadini minervinesi, facendo leva sull’ascolto e sul confronto, intercettando i bisogni e le difficoltà e ponendo rimedio a questioni di carattere amministrativo irrisolte da anni.

Una Donna che, soprattutto durante l’annus horribilis 2020, si è fatta carico di un’immane mole di lavoro per far fronte all’emergenza Covid che solo gli stolti o gli sciacalli non riescono a riconoscere”.

L’analisi prosegue “I cittadini, invece, hanno compreso il cambiamento promesso e attuato e hanno già dimostrato il loro ampio sostegno sia in termini di consensi elettorali che di profonda stima e gratitudine nei confronti dell’Amministrazione e della Sindaca Lalla Mancini, faro della politica locale dopo anni di buio del malgoverno di centrosinistra”.

La nota si conclude con un chiaro invito del partito “Pertanto, alla luce di quanto sopra, Fratelli d’Italia invita la Prof.ssa Lalla Mancini ad ufficializzare la propria ricandidatura alla guida della nostra amata Minervino Murge, con l’assoluta certezza che la sua figura fungerà da collante tra le forze sane della politica minervinese e della società civile per un progetto amministrativo solido e orientato ai valori che ci contraddistinguono. Al contempo, invita le forze politiche di centrodestra a condividere lo stesso percorso politico. Certo, insieme si può fare meglio e di più, ma la coerenza per Fratelli D’Italia ha sempre rappresentato un valore imprescindibile”. 

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Michele Pascalitto ha scritto il 17 marzo 2021 alle 20:30 :

    La strategia dei partiti nel prendere parte di coalizioni o meno è una vecchia mossa che pure i bambini dell'asilo oramai conoscono..il resto sono chiacchiere, trovare pretesti. A mio modesto parere la gente non dovrebbe votare più, perché è inutile...la canzone è sempre la stessa. Tanto più, a livello nazionale dove il voto del popolo poi viene sempre stravolto. Almeno che uno deve votare per dovere di favore, oppure perché è un impiegato statale. ..e si reca alle urne. PD, LEGA, ITALIA DEI VALORI, FORZA ITALIA, M5S, FRATELLI D'ITALIA , E TUTTI I PICCOLI PARTITI...Pernacchie. Rispondi a Michele Pascalitto