L'evento

Anche Minervino ha il suo polo culturale, ieri l'inaugurazione della biblioteca e della pinacoteca

​Si è svolta ieri 15 Ottobre, nel palazzo di città di Minervino, la cerimonia di inaugurazione della nuova pinacoteca, del museo archeologico e della biblioteca comunale

Cultura
Minervino venerdì 16 ottobre 2020
di La Redazione
La Pinacoteca Roccotelli
La Pinacoteca Roccotelli © MinervinoLive

Si è svolta ieri 15 Ottobre, nel palazzo di città di Minervino, la cerimonia di inaugurazione della nuova pinacoteca, del museo archeologico e della biblioteca comunale. Alla presenza delle autorità civili quali S.E. il Prefetto della Bat e il Principe Pignatelli, delle autorità militari e di un ristretto e contenuto gruppo di parenti, è stata inaugurata la biblioteca comunale dedicata a Luigi Barbera, la pinacoteca/mostra permanente del maestro Michele Roccotelli (dallo stesso presentata) e il museo archeologico intitolato al concittadino Giuseppe d’Aloja.

Il Sindaco, Prof.ssa Mancini ha sottolineato l’immensa importanza di questo traguardo raggiunto dalla sua amministrazione comunale e soprattutto il ruolo decisivo per la comunità minervinese: “Con la manifestazione di oggi vogliamo sottolineare il ruolo che la cultura riveste nel nostro paese. C’è ancora molto da fare, ma questi tre “contenitori” che oggi ci accingiamo ad inaugurare, rappresentano un primo importante passo. Inoltre con grande orgoglio, comunico che siamo riusciti a riportare nel nostro Comune, ben 200 cassette di reperti archeologici che erano presenti nel sito di Canne della Battaglia e che presto vedranno nuovamente la luce”.

Al termine dell’incontro in sala consiliare, si è passati alla benedizione dei luoghi, da parte dei sacerdoti minervinesi Don Vincenzo di Muro e Don Franco Leo, i quali hanno speso parole di grande speranza.

Lascia il tuo commento
commenti