Giovani talenti

“Margherita e punto", il nuovo lavoro letterario della minervinese Simonetta Gallucci

Simonetta ci racconta di aver iniziato a scrivere all'età di quattro anni e da allora non ha mai smesso, ottenendo numerosi riconoscimenti nei concorsi nazionali per autori emergenti.

Cultura
Minervino domenica 26 aprile 2020
di La Redazione
Copertina del libro
Copertina del libro © Maratta Edizioni

Se puoi sognarlo puoi farlo ma a volte non basta solo sognare: serve qualcuno che abbia fiducia in te e nelle tue possibilità".

E' questa l'essenza dell'ultimo lavoro letterario con cui ancora una volta la giovane Simonetta Gallucci, minervinese classe '84, più volte premiata in concorsi nazionali per autori emergenti, è stata reputata degna di attenzione e il suo ultimo racconto,Margherita e punto" è stato selezionato dalla Casa Editrice Maratta Edizioni e ritenuto meritevole della pubblicazione.

Co-autrice della raccolta di racconti “Uomini e donne”: maneggiare con cura – pubblicati da (Edizioni 9muse 2009) ed autrice dell’antologia “Racconti bipolari del 2013, Simonetta - nonostante da tempo viva a Milano dove ha conseguito la laurea in Economia e dove lavora in una società informatica - afferma di sentirsi una minervinese di origine e milanese solo di adozione. Ci racconta di aver iniziato a scrivere all'età di quattro anni e da allora non ha mai smesso, ottenendo numerosi riconoscimenti nei concorsi nazionali per autori emergenti.

Attualmente, oltre all’attività lavorativa, è iscritta al primo anno della Scuola Holden - Academy – Università della scrittura di Torino fondata e diretta da Alessandro Baricco.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Francesco lorusso ha scritto il 25 gennaio 2021 alle 09:28 :

    Brava Simonetta....in bocca al lupo e........possa il tuo cuore essere inondato di felicità. .... Rispondi a Francesco lorusso