Sviluppo del territorio

In attesa della "Sagra del Fungo Cardoncello" a Minervino, tutte le informazioni per partecipare

Una manifestazione di successo per la nostra città che rappresenta un'importante occasione per i produttori e gli espositori di mostrare al pubblico la genuinità dell'enogastronomia minervinese e il calore dell'accoglienza

Cultura
Minervino martedì 08 ottobre 2019
di La Redazione
Sagra del Fungo Cardoncello
Sagra del Fungo Cardoncello © MinervinoLive.it

La Pro Loco e l'Assessorato alla Cultura del Comune di Minervino Murge presentano il programma della tanto attesa "Sagra del Fungo Cardoncello", che quest'anno giunge alla sua 25esima edizione. La manifestazione si interseca in un ampio calendario di appuntamenti gastronomici, redatto da UNPLI e Parco Nazionale dell'Alta Murgia,dal titolo "Cardoncello on the road - Sapori, cultura e tradizioni dell'Alta Murgia" che include gli eventi dedicati al cardoncello a Poggiorsini (20 ottobre), Minervino (26 - 27 ottobre), Spinazzola (2 - 3 novembre), Ruvo di Puglia (9 -10 novembre), Gravina in Puglia (16 - 17 novembre).

Una manifestazione di successo per la nostra città che rappresenta un'importante occasione per i produttori e gli espositori di mostrare al pubblico la genuinità dell'enogastronomia minervinese e il calore dell'accoglienza che la nostra gente sa riservare. L'area adibita alla sagra verrà divisa in zone tematiche e riconoscibili dai vari colori dell'arcobaleno, presenti anche nel logi dell'UNPLI.

- BLU: Cultura e promozione turistica del territorio (libri, pubblicazioni, mostre);

- VERDE : Tradizioni e artigianato (produzioni artigianali e artistiche, antiquariato);

- ROSSO: Prodotti locali (esposizione e vendita);

- GIALLO: Enogastronomia (prodotti o piatti tipici da somministrare).

Come da regolamento, possono partecipare alla SAGRA, al fine di promuovere le tipicità e il settore turistico enogastronomico, i produttori agroalimentari, gli artigiani tipici, i commercianti di settore, i ristoratori e gli albergatori, compresi nelle categorie esplicitate nel punto singolarmente o consorziati che rispettino le seguenti finalità: valorizzazione dei prodotti tipici della cucina tradizionale e contadina; valorizzazione dei prodotti tipici, individuati anche tra quelli a marchio DOP e/o IGP oppure che agroalimentari tradizionali regionali (v. D.Lgs. n° 173/98, Art. 8 – D.M. n°350/99 e successive modifiche o integrazioni); favorire la promozione degli operatori del settore enogastronomico e turistico (quali produttori, artigiani, commercianti di settore, ristoratori, albergatori) come attività economiche correlate alla cultura del cibo, e che risultino essere contenuti nella banca dati, ove costituita, relativa ai prodotti.

E' possibile leggere il Regolamento cliccando QUI e scaricare il modulo di partecipazione QUI.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • CIANI CARMINE PALO DEL COLLE ha scritto il 12 ottobre 2019 alle 09:31 :

    cimitero 11 ottobre senza custode normale bagno pubblico da terzo mondo cosi vanno ospitati iforestieri il comitato cardoncello AMM: non vedono Rispondi a CIANI CARMINE PALO DEL COLLE