Preparazione alla giornata del 25 aprile

Mostra permanente "Il testimone della memoria", visita ai cimeli bellici presso l'atrio del Comune

Nei giorni che precedono la "Festa della Liberazione d'Italia dal nazifascismo" la mostra sarà visitata dagli alunni delle scuole minervinesi, mentre nel pomeriggio sarà accessibile al pubblico nei giorni indicati

Cultura
Minervino lunedì 08 aprile 2019
di La Redazione
Manifesto dell'evento
Manifesto dell'evento © n.c.

In occasione della giornata del 25 aprile, anniversario della Liberazione d'Italia, Minervino si prepara a celebrare la memoria degli uomini che lottando e sacrificando la propria vita hanno contribuito a costruire un Paese democratico, libero e civile.

Il 25 aprile 1945 è il giorno in cui il Comitato di Liberazione Nazionale Alta Italia proclamò l'insurrezione generale in tutti i territori ancora occupati dai nazifascisti, indicando a tutte le forze partigiane attive nel Nord Italia facenti parte del Corpo Volontari della Libertà di attaccare i presidi fascisti e tedeschi imponendo la resa, giorni prima dell'arrivo delle truppe alleate; parallelamente il CLNAI emanò in prima persona dei decreti legislativi, assumendo il potere "in nome del popolo italiano e quale delegato del Governo Italiano".

In preparazione al 79° anniversario di tale avvenimento, le associazioni locali Eredi della Storie e ANMIG (sez. di MInervino M.) con il patrocinio del Comune di Minervino Murge, hanno coinvolto le classe quinte della scuola elementare e terze della scuola media a prendere parte alle visite guidate presso la mostra permanente "Il testimone della memoria" allestita presso l'atrio del Palazzo Comunale.

L'esposizione - costituita da cimeli bellici appartenuti ai minervinesi che hanno combattuto nel secolo scorso - mostrerà ai giovani alunni la brutalità della guerra, il coraggio di chi ha lottato e l'importanza della pace. La visita sarà accompagnata dalla lettura di testi riguardanti la Resistenza e le lotte partigiane.

Lunedì 8 aprile, mercoledì 10 aprile e lunedì 15 aprile sono le giornate in cui sarà possibile visitare l'esposizione. La mattina la visita sarà riservata agli alunni delle classi coinvolte, mentre nel pomeriggio la mostra verrà aperta al pubblico dalle ore 17.00 alle ore 19.00.

Le associazioni che curano la mostra permanente invitano i minervinesi a donare o prestare in comodato d'uso gratuito cimeli e reperti appartenuti ai propri cari e legati agli eventi bellici del '900, affinché ogni testimonianza venga preservata dall'usura del tempo e dall'incuria, e diventi ricordo e monito per le nuove generazioni.

Lascia il tuo commento
commenti