Cultura e spettacolo

Natale Minervinese 2018 tra cultura e spettacoli, in replica la commedia "Metti una sera a tema"

Prosegue il calendario del Natale Minervinese 2018 con le sue iniziative ludiche e culturali. Il prossimo weekend si prospetta ricco di appuntamenti in grado di accontentare le aspettative di cittadini e turisti di ogni età

Cultura
Minervino venerdì 14 dicembre 2018
di La Redazione
Una seduta spiritica di Eusapia Palladino
Una seduta spiritica di Eusapia Palladino © n.c

Prosegue il calendario del Natale Minervinese 2018 con le sue iniziative ludiche e culturali. Il prossimo weekend si prospetta ricco di appuntamenti in grado di accontentare le aspettative di cittadini e turisti di ogni età. Sabato 15 dicembre alle ore 20.00 , presso l'ex Cinema Moderno, andrà in scena la tanto attesa replica dello spettacolo teatrale "Metti una sera a tema", scritto dall'autore minervinese Franco d'Ambrosio e diretto dal regista Luigi Matarrese. La commedia mette in risalto la figura della medium Eusapia Palladino, nata a Minervino nel 1854 e poi divenuta la più grande medium di tutti i tempi.

Proponiamo ai nostri lettori il riassunto della trama preparato per noi dallo stesso autore:

"Questa volta Carla vuole dare una svolta alle solite serate a tema che lei e il marito Vito organizzano ogni sabato sera per gli amici. Per questo sta allestendo uno studio: con un tavolo di legno ricoperto da un panno, un separé ad angolo per nascondere una chitarra, una sedia e un piatto di farina, servono per l’esperimento medianico. Si, ha organizzato una seduta spiritica, proprio in casa sua. Stanno aspettando Donna Brigida: la medium. Il marito Vito, senza tanta convinzione e anche un po’ seccato, la asseconda nei preparativi, anzi, non perde occasione per ironizzare su questi spiriti vaganti che di lì a breve si presenteranno a fare bella mostra dei loro lenzuoli bianchi. Gli ospiti non tardano ad arrivare, tutti egualmente eccitati per questa esperienza stimolante, ma tutti con atteggiamenti differenti: Cesare è li per divertirsi, lui che non crede a nulla, vorrebbe smascherare questa, a suo dire: Signora, reverendissima oppure eccellentissima Medium; sua moglie Gianna, invece, scopre solo in quel momento cosa si stava preparando, così dissente fermamente perché i suoi principi religiosi le impediscono di assistere alla rievocazione delle anime dei defunti. Suo fratello Mario, anche se ha trascorso alcuni anni in seminario, non la aiuta a dissipare i suoi dubbi, tanto è curioso di verificare se esiste un contatto con queste anime, così Gianna è costretta a rimanere controvoglia. Si sente suonare e Carla, la padrona di casa, con un po’ di eccitazione, fa entrare la medium che, imponente ed elegantissima, con passo lento attraversa la stanza; tutti si presentano e lei subito si fa chiamare “Brigida”. Risponde a tutti, con garbo e non si scompone alle facili ironie del solito Cesare.

Tutti si dispongono intorno al tavolo a formare la catena, tranne Mario che rimane all’esterno a fare da osservatore. La seduta ha inizio nella penombra, come lei ha chiesto. La medium, in trance, dopo qualche esitazione evoca lo spirito di Eusapia Palladino, la medium più potente mai esistita, come lei stessa si definisce. Quello che accadrà, anche di imprevedibile, è tutto nell’immaginario dello spettatore, perché, come lei dirà, nessuno, osservando quello che avviene in scena potrà mai distinguere dov’è la verità e dove la finzione".

Domenica 16 dicembre si inizierà alle ore 19.00 con il Presepe Vivente al'interno del centro storico; Maria Luigia Chinelli e Antonio de Ruvo al pianoforte in piazza de Deo. Alle ore 20.00 spettacolo per i più piccolo con Santa Claus, pony e zampognari, seguito alle 20.30 dal concerto Quintetto d'archi e artisti di strada. Sarà possibile anche degustare dolci tipici locali a cura della ProLoco di Minervino Murge.

Lascia il tuo commento
commenti