Cultura e spettacoli

Il regista Matteo Garrone a Spinazzola per presentare la proiezione del suo film

L’evento è inserito nella rassegna “Cinema d’Autore d’estate”

Cultura
Minervino lunedì 10 settembre 2018
di La Redazione
Il regista Matteo Garrone
Il regista Matteo Garrone © n.c.

Matteo Garrone, il regista di Gomorra e Reality sarà presente alla proiezione del suo ultimo lavoro, Dogman, in programma lunedi 10 settembre presso il Cine-Teatro Supercinema Buccomino di Spinazzola.

La pellicola, proiettata in concorso al Festival di Cannes, è ispirata al cosiddetto delitto del Canaro, l’omicidio del pugile Giancarlo Ricci avvenuto a Roma nel 1988 per mano di Pietro De Negri, detto appunto er canaro.

L’evento rientra in “Cinema D’Autore D’Estate AFC” la rassegna di cinema in programma in questi giorni presso la sala cinematografica murgiana, finalizzato alla diffusione di contenuti autoriali all’interno delle sale di paese e che si è aggiudicata un bando regionale. L’amministrazione Comunale del paese ospitante, i rappresentanti delle associazioni operanti a Spinazzola, Anna Moretti, la direttrice artistica del progetto in compagnia di tutto lo staff dell’organizzazione e, infine, i rappresentanti dei consigli comunali di Poggiorsini, Palazzo San Gervasio, Minervino, Gravina in Puglia, Irsina e Venosa saranno presenti all’incontro in maniera attiva. All’interno della rassegna si cercherà infatti di mettere in circolo la bellezza dello spettatore che sceglie la sala per la fruizione di opere artistiche e per condividere le proprie emozioni con gli altri.

La rassegna di cinema d’autore, nata a Spinazzola grazie alla vittoria di un bando indetto da Apulia Film Commission per la diffusione di contenuti autoriali all’interno delle sale di paese, è sempre più dedita a sconvolgere le trame profonde del tessuto sociale dei piccoli comuni che animano il paesaggio dell’alta Murgia pugliese.

La dimensione sociale e aggregativa di una sala non porta a termine nulla e nulla decide, ma definisce in segreto la struttura dialogica dell’esistenza umana“ commenta la direttrice artistica del progetto Anna Moretti . Dello stesso avviso è il regista Garrone che ha cosi dichiarato: "Sono curioso, una sala antica come la vostra avrà lo schermo gigante! Più lo schermo è grande più una sala è bella"

Appuntamento a stasera, liunedì10 settembe, alle 21.15, Biglietti disponibili presso il botteghino a partire delle ore 20.00.


Lascia il tuo commento
commenti