L'evento previsto in Sala Consiliare

"Cento caffè di carta" il nuovo libro di Paolo Farina sarà presentato a Minervino

Giovedì 21 aprile alle ore 18,00 presso l'aula consiliare del Municipio

Cultura
Minervino mercoledì 20 aprile 2022
di La Redazione
Paolo Farina
Paolo Farina © n.c.

Sarà presentato domani, giovedì 21 aprile alle ore 18,00 presso la Sala Consiliare del Comune di Minervino Murge, il nuovo libro del prof. Paolo Farina dal titolo "Cento Caffè di Carta".

Paolo Farina ha insegnato filosofia in diversi istituti superiori del territorio ed attualmente è dirigento scolastico dell'istituto CPIA di Andria, con il quale il nostro Istituto Comprensivo sta portando avanti alcune progettualità.  E' stato autore di diversi testi di natura filosofica, ma in questo ultimo lavoro porta l'esperienza della rivista on line Odysseo di cui è il fondatore e direttore. Il testo infatti raccoglie una serie di suoi interventi che ha curato settimanalmente nella rubrica domenicale, il "caffè" appunto, raccogliendo le sollecitazioni dei lettori su temi di attualità. Il periodo di raccolta riguarda soprattutto il 2020, l'anno segnato dalla pandemia, momento che ha segnato il cambiamento d'epoca che ora stiamo vivendo.

Il testo pertanto propone una diversità di riflessioni ed analisi del tempo presente, legate all'esperienza umana intrecciata nel nostro contesto particolare.

La presentazione dell'iniziativa sarà affidata alla sindaca, prof.ssa Maria Laura Mancini che introdurrà la serata. Ad intervenire sarà il dott. Sabino Zinni, che ha curato la prefazione, al quale sarà affidata la presenetazione del testo. Sarà presente anche l'autore, con il quale si potrà intrattenere il dialogo di approfondimento.

Così nella prefazione il notaio Sabino Zinni offre una panoramica sintetica dei contenuti:

“In questi Cento caffè di carta mi ci sono perso e ritrovato mille e più volte. I temi affrontati, le storie narrate, le riflessioni fatte con un grande cuore pensante, come quello di Paolo, sono molteplici, multiformi, variegati, interessanti, coinvolgenti, scottanti, urticanti, avvolgenti. Insomma, sono vivi e vitali. Parlano della VITA nella sua interezza e nei suoi dettagli, nelle sue luci e nelle sue ombre, nella sua bellezza e nella sua miseria. Sono carne e sangue, bellezza e poesia, ma anche prosa e dura quotidianità. Il tutto passato al setaccio di una persona come Paolo che vive tutto intensamente ed andando sempre “a cento all’ora”, ma con la capacità di non perdersi nulla del paesaggio che lo circonda e dei mondi interiori che incrocia e che “ama”.

 

Lascia il tuo commento
commenti