Il fatto

Atto intimidatorio alla sede LAV, fondamentale l’intervento dei Carabinieri

Si è arrivati ad attaccare un’associazione di volontariato il cui unico scopo è quello di servire la comunità e che nei suoi appena due anni di vita, ha dato e continua a dare un enorme contributo ai cittadini minervinesi

Cronaca
Minervino mercoledì 12 agosto 2020
di La Redazione
Il portone incendiato
Il portone incendiato © MinervinoLive.it

Erano circa le ore 3:30 di questa notte quando la sede della LAV – Libera Associazione di Volontariato, è stata vittima di un gravissimo atto intimidatorio.

Stando alle prime ricostruzioni uno o più soggetti hanno cosparso di liquido infiammabile il portone del locale sito in Piazza De Deo, provvedendo subito dopo ad appiccare il fuoco. Fortunatamente dopo pochissimi secondi è sopraggiunta una pattuglia di Carabinieri della stazione di Minervino, impegnata nel monitoraggio del territorio. I militari hanno tempestivamente provveduto a sedare le fiamme e a riportare alla normalità la situazione, la quale avrebbe potuto degenerare in più gravi conseguenze.

Sono attualmente in corso le indagini per l’individuazione dei responsabili. Tutto questo pone ancora una volta purtroppo, l’attenzione sul degrado morale in cui versa il nostro paese. Si è arrivati ad attaccare un’associazione di volontariato il cui unico scopo è quello di servire la comunità e che nei suoi appena due anni di vita, ha dato e continua a dare un enorme contributo ai cittadini minervinesi, basti pensare infatti alla recente attività di sostegno svolta durante i mesi di lockdown. Senza parole!

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Luigi Posa ha scritto il 12 agosto 2020 alle 22:11 :

    Piena solidarietà da parte dell' Ordine Secolare dei Carmelitani Scalzi . Il bene comune va difeso con ogni sforzo e con ogni mezzo , grazie per tutto quello che fate . Rispondi a Luigi Posa

  • Luigia Bevilacqua ha scritto il 12 agosto 2020 alle 14:58 :

    Sono costernata e senza parole. Queste azioni sono frutto dell' inciviltà e dell' ignoranza. Onore al merito, grazie di cuore a tutte le persone dell'Associazione LAV per l' impegno che hanno sempre mostrato nei confronti del nostro paese. Spero si possa risalire a chi ha agito in questo barbaro modo. Rispondi a Luigia Bevilacqua

  • Michele Pascalitto ha scritto il 12 agosto 2020 alle 14:46 :

    Che schifo. Purtroppo fino a quando in questa nazione la giustizia non viene mai applicata nel modo giusto, la delinquenza ci sguazza.....ormai solo la brava gente ne paga le conseguenze, gente a cui puntualmente viene chiesto di andare a votare. Piena solidarietà a questi VOLONTARI...ma la nostra solidarietà purtroppo non basta se non seguono azioni forti e concrete da parte delle autorità, ma chissà.... Non mollare mai , è l'unica cosa che si può fare in queste circostanze, proprio per dare dimostrazione al valore di questo impegno sociale! Rispondi a Michele Pascalitto

  • Carla Dimone ha scritto il 12 agosto 2020 alle 13:21 :

    Mo dispiace molto per quello che è successo alla sede LAV associazione di volontariato.di Minervino Murge, purtroppo il degrado e l'insensibilità al bene e a quelli che sono disposti a farlo gratuitamente e senza interessi personali produce questi risultati. Rispondi a Carla Dimone