Aggiornamenti

Divampano ancora le fiamme dopo oltre 24 ore nel bosco di Acquatetta

Canadair, mezzi e uomini ancora in azione si calcolano danni peggiori rispetto al 2012

Cronaca
Minervino venerdì 10 luglio 2020
di La Redazione
Vasto incendio nel Bosco di Acquatetta
Vasto incendio nel Bosco di Acquatetta © MinervinoLive.it

Continuano senza sosta le operazioni volte allo spegnimento dell’incendio scoppiato alle 14 di ieri pomeriggio e che è proseguito per tutta la notte e quest’oggi presso il bosco di Acquatetta. Mentre scriviamo sono ancora in pieno lavoro mezzi e uomini per il soccorso. L’area interessata si estende a macchia d’olio e non bastano gli interventi messi in atto da oltre 24 ore. L'area dell'incendio è stata circoscritta, ma continua il lavoro incessante di ARIF, Vigili del Fuoco, Forestale, Carabinieri, Polizia Locale e volontari.

Desolazione e sconforto in tutta la popolazione minervinese che vede andare in fumo il piccolo polmone verde della Murgia tra Minervino e Spinazzola.

Sul posto sono intervenute anche le autorità cittadine e le forze dell’ordine. L'amministrazione comunale ha provveduto al ristoro per gli uomini al lavoro sul posto. Presente anche il presidente del Parco dell'Alta Murgia, Giuseppe Tarantini. “Siamo a oltre 200 ettari di bosco bruciati” affermava questa mattina la prima cittadina, Lalla Mancini. Ma purtroppo dai rilevamenti pomeridiani sembra che i danni ambientali siano superiori a quelli verificatosi nello scorso grande incendio che dilaniò Acquatetta nel 2012.

Si conferma la matrice dolosa da parte di incendiari. Non ci sono parole per descrivere questo atto delittuoso. Come già annunciato, gli inquirenti sono alla caccia di uomo accusato dell’accaduto.

Lascia il tuo commento
commenti