La risposta della Sindaca

Sindaca Mancini: Emiliano manda cuori, pensavo fosse per chiederci scusa ma mi sbagliavo

La risposta della Sindaca Mancini al messaggio ricevuto nella giornata di ieri dal governatore Emiliano

Cronaca
Minervino lunedì 06 aprile 2020
di La Redazione
Lalla Mancini
Lalla Mancini © n.c.

“Quando ho ricevuto dal presidente Michele Emiliano questo messaggio - Come stai? Come vanno le cose? Aspetto tue notizie. Io sono sempre qui. Michele?? - non credevo a quanto stessi leggendo! Ho pensato che la Domenica delle Palme doveva aver fatto fare una sorta di mea culpa al presidente delle Regione e quindi una sorta di ravvedimento nei confronti dei SINDACI lasciati soli ad affrontare e gestire questa terribile emergenza. Per questo non ho perso tempo e gli ho subito risposto: se davvero aspetti mie notizie ecco ciò che a Minervino Murge serve urgentemente:

1) DPI per il 118;

2) Ambulanza INDIA;

3) Conoscere urgentemente i quarantenati con divieto assoluto di uscita per poter attuare controlli e poter procedere anche alla comunicazione alla ditta Raccolio per la differenziazione dei rifiuti;

4) Controllo dell’RSA in quanto sembra che la linea organizzativa interna sia quella di svuotarle ma molti casi, come i malati di Alzheimer, difficilmente posso essere ospedalizzati;

5) supporto dell’esercito per i controlli sul territorio, personalmente ho solo 2 agenti di PL e i CC che lavorano h 24;

6) Contratto a TD per volontari 118 per motivarli maggiormente così come il dpcm consente;

7) accelerazione pratica rimborso spese alla protezione civile.

“E ho concluso scrivendo: ‘magari se fosse possibile ci sentiamo anche per telefono’. Dove avrei voluto dirgli dell’enorme difficoltà che incontriamo come Comuni piccoli a reperire strutture/case dove poter far fare la quarantena, molte abitazioni sono piccolissime. Invece, nessuna risposta, come altre volte, ma questa volta il ‘cuoricino rosso’ accanto al suo nome Michele mi aveva davvero ingannata, facendomi credere che fosse davvero un messaggio del Presidente della Regione ai suoi Sindaci… e invece ho scoperto con grande delusione che lo stesso messaggio era stato mandato ad altri politici, professionisti, giornalisti. Insomma alla fine ho la sensazione che quel ‘IO SONO SEMPRE QUI’ è più in odore di campagna elettorale che altro…”

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Luigi Labarbuta ha scritto il 08 aprile 2020 alle 05:07 :

    Cara Sindaca, sapendo il suo impegno profuso durante il suo mandato le da sostegno da parte dei Cittadini, anche non residenti come il sottoscritto. Continui e non molli. Grazie Rispondi a Luigi Labarbuta

  • Luigi Labarbuta ha scritto il 08 aprile 2020 alle 05:04 :

    Buon giorno, sono un vostro concittadino residente a Torino ormai da 50 anni e vorrei, appena l'emergenza attuale lo consentirà, trasferirmi a Minervino. Vorrei però segnalare che la zona sotto la piazza, per intenderci via Legazie, via Sant'Arcangelo, ecc.... non riceve correttamente segnali telefonici ed internet e neanche TV, a causa di assenza di ripetitore e/o amplificatore di segnale. Se magari nel frattempo potete intervenire Ve ne sarei grato, così insieme alla mia famiglia ci sentiremo incentivati a venire a Minervino per lunghi periodi non rinunciando alle tecnologie moderne alle quali oggi siamo abituati per restare sempre connessi. P.S. ci sto provando da 2 anni e nessuno mi dà retta..... Grazie Luigi Labarbuta Rispondi a Luigi Labarbuta

  • Sannelli Domenico ha scritto il 06 aprile 2020 alle 19:01 :

    Vorrei solo complimentarmi con lei signora sindaco Mancini o Lalla mi permetta un po' di confidenza. Questa mattina dopo averla vista sull uscio del palazzo comunale a parlare direttamente faccia a faccia con noi cittadini su questa emergenza e stata una vera iniezione di fiducia. Grazie signor sindaco c'è ne vorrebbero di più come lei. Gente che non si nasconde dietro un titolo e dietro una scrivania..... Grazie e buon lavoro!!!! Rispondi a Sannelli Domenico

  • Anna Maria matone ha scritto il 06 aprile 2020 alle 17:06 :

    Sicuramente!!!non c'è da fidarsi di chi ha rovinato ancora più la sanità pugliese.Ben detto sindaco!!! Rispondi a Anna Maria matone

    Mariella Monteleone ha scritto il 07 aprile 2020 alle 23:57 :

    Conosce benissimo il caro Emiliano lo sbaglio che ha fatto a chiudere i nostri ospedali. Ecco perché aveva paura della discesa di chi lavorava al nord. Il nostro sistema sanitario non è in grado. Rispondi a Mariella Monteleone