Controllo del territorio

Rubano all'interno di un locale posto sotto sequestro, denunciati

A due giovani minervinesi viene contestato il reato di furto

Cronaca
Minervino mercoledì 12 giugno 2019
di La Redazione
Carabinieri Minervino (immagine di repertorio)
Carabinieri Minervino (immagine di repertorio) © n.c.

Una telefonata al 112 da parte di alcuni cittadini ha allertato gli uomini dell’Arma, circa la presenza di due uomini che si aggiravano in modo furtivo mentre erano intenti a trasportare del materiale all’apparenza rubato. La descrizione degli individui ha consentito ai Carabinieri della stazione di Minervino Murge, di mettersi sulle tracce di due giovani minervinesi, poco più che trentenni, già noti alle forze dell’ordine per una serie di reati commessi in svariate occasioni negli anni precedenti. All’arrivo presso l’abitazione dei due, i militari hanno rinvenuto delle porte da interni sulla cui provenienza i due pregiudicati non hanno saputo fornire valide spiegazioni.

Agli uomini dell’Arma sono bastati pochissimi istanti per rendersi conto che si trovavano di fronte a del materiale trafugato, complice anche la titubanza dei due trentenni colti in evidente flagranza.

Successivi accertamenti hanno consentito di risalire all’origine del materiale, che proveniva da un immobile sotto sequestro per fallimento, sito nei pressi della stazione di Minervino Murge. Nelle ore a seguire il curatore fallimentare dell’immobile ha sporto denuncia.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Michele Pasquali ha scritto il 14 giugno 2019 alle 12:36 :

    Rubano in un locale sotto sequestro e vengono solo denunciati? Evviva l'Italia. Io gli davo minimo 15 anni, in uno stanzino di 5 metri quadrati, senza televisione, senza contributi... Ma soprattutto al buio Rispondi a Michele Pasquali