Il forte temporale del pomeriggio

Bomba d'acqua, gravi danni per l'agricoltura e le strade

Grandine tra Minervino e Spinazzola, danneggiate anche aziende e cantieri, chiesto lo stato di calamità naturale

Cronaca
Minervino giovedì 23 agosto 2018
di La Redazione
Bomba d'acqua a Minervino - Agosto 2018
Bomba d'acqua a Minervino - Agosto 2018 © MinervinoLive

Intorno alle 15 di questo pomeriggio un’inaspettata forte perturbazione ha interessato il territorio minervinese attraversato da un ingente acquazzone accompagnato da violenti fulmini che hanno mandato in tilt la città. Le strade sono state improvvisamente invase di acqua, così come tante abitazioni si sono allagate.

Caduti alcuni alberi, saltate corrente elettrica e linea telefonica, traffico in tilt con alcune auto letteralmente impantanate per le strade in prossimità dei vari scorrimenti di acqua. Tanta grandine è caduta sul versante sud del nostro territorio comunale, verso le campagne che portano a Spinazzola. Il temporale è durato circa 30 minuti, e dopo circa un’ora la situazione è tornata alla normalità. Ma si contano parecchi danni.

A farne le spese maggiori come sempre le colture agricole. Smottamenti sulla ex R6 dove sono franate le pareti stradali in un tratto, la grandine ha reso impraticabile per qualche ora l’attraversamento verso Spinazzola. Impraticabili anche alcune strade comunali campestri a causa di detriti, gravi danni anche per aziende agricole e cantieri limitrofi al centro abitato.

Intervenuti sul posto per il primo soccorso, la sicurezza della viabilità e la conta dei danni oltre ai Vigili urbani e i Carabinieri delle stazioni locali, la Polizia Stradale, la Polizia Provinciale, i Vigli del Fuoco supportati anche da un elicottero. L’assessore Nobile, delegato alla protezione civile, rende noto che il Comune richiederà il riconoscimento dello stato di calamità naturale.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • mario lino ha scritto il 24 agosto 2018 alle 13:25 :

    Viviamo in un paese dissestato. La R6 è una vergogna anche senza la pioggia. L'asfalto nel paese è uno schifo anche senza pioggia. Le strade si allagano perchè tutta la rete di scarichi che dovrebbero portare l'acqua fuori dal paese fa pena e considerando un paese senza differenziata nel 2018, penso che non venga neanche fatto nessun tipo di manutenzione. Vogliamo pensare che la pioggia sia un evento innaturale? Sarà sempre peggio e non siamo preparati. Rispondi a mario lino