Covid a Minervino

Numeri da zona rossa: Minervino in preda del covid

Nel report della sindaca un numero di positivi che non si era mai visto nel nostro paese.

Cronaca
Minervino lunedì 17 gennaio 2022
di La Redazione
Sindaca aiuta anziano a indossare la mascherina
Sindaca aiuta anziano a indossare la mascherina © n.c.

Non sono numeri che arridono alla nostra comunità quelli giunti dalla Prefettura e dal dipartimento salute dell’Asl Bat; i concittadini positivi al virus sono 197, un numero che a Minervino non si era mai raggiunto, ricordiamo i 140 della seconda ondata, ma Minervino si era sempre distinta per numero di positivi in base alla popolazione.

Questa volta, però, complice la alta contagiosità della variante omicron, i casi sfiorano i 200, di questi solo 4 sono ricoverati e Minervino, dunque, ha il più alto tasso di contagiosità e la più alta percentuale di ricoverati in base al numero dei positivi. Il numero dei tamponi effettuati stamattina presso il nostro PTA è stato di 170, mentre non è possibile sapere il numero dei negativizzati. Sul fronte delle somministrazioni del Vaccino, nella giornata di sabato 15 gennaio sono state somministrate ben 381 dosi di siero tra prime, seconde e terze dosi, mentre i prossimi giorni in cui sarà possibile vaccinarsi saranno i seguenti: Sabato 22 gennaio, dalle ore 09.00 alle ore 12.30 e saranno effettuate - Prime e seconde dosi anche senza prenotazione; - I prenotati terze dosi con data - 22.01.22; - I prenotati terze dosi con data precedente al - 22.01.22 Inoltre si somministreranno 200 vaccinazioni open day con ticket all’ingresso.

La Sindaca, come sempre, raccomanda l’utilizzo dei DPI anti covid e caldeggia vivamente la cittadinanza a completare e, in alcuni casi, iniziare il ciclo vaccinale perchè è l’unica arma per uscire da questo tunnel.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Minervinese ha scritto il 28 gennaio 2022 alle 11:55 :

    Uno che parla di integratori per difendersi dal virus, uno che dice che le mascherine non servono, il terzo evoca il fantomatico regime di Draghi... e a ragionare devono essere gli altri. La situazione emergenziale è data dal fatto che la gente riempie gli ospedali e sono in larga maggioranza persone che non si vaccinano. Se TUTTI utilizzassero le mascherine in modo corretto il virus non si diffonderebbe. Il vaccino protegge per tot tempo dalla malattia e dalle complicazioni, se poi siete obesi, diabetici, cardiopatici e mangiate gli antibiotici col pane senza parere medico non c'è vaccino che possa proteggervi. Rispondi a Minervinese

  • paolo bilanzuoli ha scritto il 24 gennaio 2022 alle 10:47 :

    Siamo rimasti l'unico Paese al Mondo con le restrizioni DRAGHISTAN, e oltre 80 per cento già trivaccinato, quindi la situazione emergenziale è ancora vaccinare o le terapie e cure domicialiari?Togliete la testa dalla sabbia, e ragionate concittadini. Rispondi a paolo bilanzuoli

  • Franco ha scritto il 18 gennaio 2022 alle 22:29 :

    Ci sono insomma più morti oggi con tre vaccini che l'anno scorso senza. Rispondi a Franco

  • Ricdomy ha scritto il 17 gennaio 2022 alle 21:11 :

    Non ci controlli a differenza delle precedenti ondate. In piazza molta gente senza mascherina e vicini vicini. Nessuno vede?? Il solo vaccino non basta se non seguiamo le regole e non siamo noi in primis ad essere responsabili x noi stessi. Rispondi a Ricdomy

    barletta mirco ha scritto il 24 gennaio 2022 alle 10:49 :

    ma davvero dopo due anni pensate ancora che la mascherina protegge dal virus?Avete mai sentito di integratori, e rinforzare il sistema immunitario???fate ridere e non ragionate Rispondi a barletta mirco

    Marco ha scritto il 19 gennaio 2022 alle 22:38 :

    Il solo vaccino non basta e neppure tre....ma. quanti dobbiamo farne? Rispondi a Marco

    Michele Pascalitto ha scritto il 20 gennaio 2022 alle 20:16 :

    All'infinito. Rispondi a Michele Pascalitto