Caos scuola

Riaprono le scuole in Puglia, il Tar sospende l'ordinanza di Emiliano

Il provvedimento, che ha efficacia immediata, è stato firmato dopo il ricorso contro la chiusura

Cronaca
Minervino martedì 23 febbraio 2021
di La Redazione
Emiliano
Emiliano © n.c

Dietrofront sulla scuola. Con un decreto monocratico urgente, il Tar di Bari ha sospeso l'ordinanza emessa dal presidente della Regione, Emiliano, che da ieri dispone la didattica a distanza per gli studenti delle scuole di ogni ordine e grado fino al prossimo 5 marzo, ad eccezione di alunni diversamente abili e con bisogni educativi speciali, fino a un massimo di presenza al 50% della classe. 

Il provvedimento, che ha efficacia immediata, è stato firmato dopo il ricorso presentato dal Codacons e supportato da varie associazioni contro la chiusura.

Tra le argomentazioni addotte dal giudice, il vizio logico-argomentativo di una mancata correlazione tra il tempo di chiusura e il tempo della campagna vaccinale, tempo che andrebbe molto oltre i 15 giorni e nel caso fosse attuato metterebbe a rishio lo svolgimento dell'anno scolastico in corso. Inoltre, leggiamo nella sentenza, le misure più restrittive rispetto ai DPCM nazionali "devono  essere  provvisorie  e  ragionevolmente coerenti  con  la  classificazione  del  livello  di  gravità  dell’emergenza  in  ambito regionale (la Puglia dall’11.2.2021 è in “zona gialla”)".

Salvo ulteriori colpi di scena, domani mercoledì 24 febbraio le lezioni dovrebbero riprendere regolarmente come precedentemente previsto.

Lascia il tuo commento
commenti