La ripresa economica parte dalla qualità dei prodotti italiani

Fiore di Puglia: «ripartiamo dalla qualità italiana»

Fiore di Puglia, leader nel settore dei prodotti da forno, contribuisce alla ripresa economica partendo dalle materie prime italiane: favorire lo sviluppo imprenditoriale locale per sostenere gli sforzi necessari in tempi di Covid

Contenuti Suggeriti
Minervino lunedì 19 aprile 2021
di La Redazione
Fiore di Puglia: «ripartiamo dalla qualità italiana»
Fiore di Puglia: «ripartiamo dalla qualità italiana» © n.c.

L’impatto della pandemia da coronavirus dal punto di vista socioeconomico coinvolge oltre che la vita dei singoli cittadini anche tutte le realtà imprenditoriali che con modalità diverse, spesso creative, fronteggiano l’emergenza senza perdersi d’animo, anzi riposizionando il proprio business adattandolo ai cambiamenti del tempo. Molte aziende cercano di fare rete per mantenere livelli di produttività sostenibili, riformulando le regole del gioco, la loro visione aziendale e i loro obiettivi per continuare a creare valore, come nel caso di Fiore di Puglia.
Proprio a partire dai valori, l’azienda – da più di 60 anni specialista nella produzione di prodotti da forno e in particolare di taralli – anche in tempi di Covid sceglie di investire maggiormente nella sua produzione, utilizzando solo materie prime di provenienza italiana. Fiore di Puglia, azienda di famiglia nata con Cataldo Fiore nel lontano 1940, oggi è una realtà imprenditoriale di ampio respiro che vende i suoi prodotti in tutto il mondo. Superando confini e aspettative, la quarta generazione dei fratelli Tommaso, Antonio, Annalisa e Marinella ha investito nella produzione locale sia facendo tesoro delle antiche ricette di famiglia sia diversificando la gamma dei prodotti: taralli, bruschette, pasta secca, snack, in versione classica, integrali, vegan, gluten free e tanto altro ancora.
La valorizzazione delle materie prime locali è quindi tra i propositi dell’immediato futuro, l’orizzonte più vicino a cui l’azienda volge lo sguardo: «Vogliamo contribuire alla ripartenza economica – spiega Tommaso Fiore – usando materie prime tutte di provenienza italiana e al momento siamo gli unici nella categoria taralli a fare questo. Ciò permetterà inoltre di mantenere alti i livelli di produzione e quelli occupazionali a favore dei lavoratori italiani». I prodotti Fiore di Puglia, premiati in più occasioni con riconoscimenti nazionali e internazionali, fanno del brand un esempio di genuinità e di indiscusso valore. Coniugare tradizione e innovazione all’insegna della qualità: questo fa di Fiore di Puglia, come di altre aziende italiane, una realtà di successo.

Lascia il tuo commento
commenti