Lotta al coronavirus

Come accedere al servizio USCA per ricevere assistenza domiciliare nella lotta al Covid

Il servizio costituisce uno strumento fondamentale per la nostra comunità affinchè ogni cittadino - sotto il consiglio del proprio medico - possa ricevere un'adeguata assistenza medica per far fronte alla pandemia

Attualità
Minervino domenica 22 novembre 2020
di La Redazione
USCA Puglia
USCA Puglia © n.c.

E' finalmente attiva anche a Minervino l'Unitá Speciale di Continuità Assistenziale (USCA) in conformità al protocollo operativo istituito dalla Regione Puglia, che consentirà di espletare l'attività di assistenza a domicilio di pazienti affetti da Covid.

Il servizio USCA viene attivato direttamente dal MMG, dal medico di Continuità Assistenziale (MCA) e dal PLS, tramite segnalazione. Pertanto è possibile - e anche più semplice - attivarlo attraverso i medici di Medicina generale, pediatri di libera scelta e medici di continuità assistenziale. L'attivazione dell'assistenza domiciliare non implica che venga eseguito il tampone in relazione all'accesso a tale servizio.

Possono usufruire del servizio pazienti Covid che non necessitano di ospedalizzazione, e nello specifico:

- soggetti positivi asintomatici;

- soggetti con sintomatologia lieve;

- pazienti con sintomi respiratori lievi con/senza comorbilità ma con età inferiore a 70 anni;

- pazienti dismessi con patologia Covid;

- pazienti con sintomi respiratori modesti e febbre che perdura da almeno 4 giorni anche senza positività al Covid;

- pazienti con sintomatologia importante (scala MEWS superiore a 3).

A seconda della gravità dello stato di salute dell'assistito il servizio prevede la sorveglianza sanitaria e il contatto telefonico (in alcuni casi quotidiano), visite mediche da programmare o intervento del 118.

Il servizio costituisce uno strumento fondamentale per la nostra comunità, depauperata nei servizi di accesso alle cure, affinchè ogni cittadino - sotto il consiglio del proprio medico - possa ricevere un'adeguata assistenza medica per poter far fronte in maniera più efficace alla lotta contro il Covid.

Lascia il tuo commento
commenti