Inizio anno scolastico

Finalmente si torna a scuola, è festa per il suono della campanella!

Dopo 7 mesi si riapre l'Istituto Comprensivo, ieri era toccato al liceo. Il messaggio della sindaca

Attualità
Minervino giovedì 24 settembre 2020
di La Redazione
Primo giorno di scuola
Primo giorno di scuola © MinervinoLive.it

Emozione e tanta voglia di ripartire. Primo giorno di scuola post pandemia per studenti e insegnanti a Minervino. Il momento tanto atteso è arrivato e oggi 24 settembre 2020 si riparte in sicurezza in tutto il territorio comunale. Aperti regolarmente e in presenza le scuole di ogni ordine e grado minervinesi, non vi sono state particolari disposizioni, se non quelle che tutti conosciamo sul distanziamento, igienizzazione delle mani, mascherina all’ingresso e all’uscita e negli spazi comuni. La scuola doterà i ragazzi delle mascherine chirurgiche in possesso dell’Istituto.

Nei giorni scorsi avevamo trasmesso il videomessaggio della nuova Preside dell’I.C. “Pietrocola-Mazzini”. Pubblichiamo oggi il messaggio della Sindaca, Lalla Mancini, al mondo della scuola minervinese apparso nelle prime ore sui social:

“W la SCUOLA!

Alle ore 8.00 si riparte.

Suono della campanella per tutti gli alunni dell’Istituto Comprensivo “ Pietrocola - Mazzini”.

Dirigente, docenti, personale amministrativo e collaboratori sono al lavoro da settimane per organizzare nei minimi dettagli il nuovo anno scolastico.

Finalmente si rientra a scuola, fra i banchi, in classe, con amici, maestre e docenti.

Che bello rivedere tutti!

Siamo tutti più grandi, c’è un mondo da raccontare.

Sono trascorsi troppi mesi e guardando indietro il tempo trascorso di lockdown, sembrano anni.

Tanto è il desiderio di varcare la soglia della scuola.

Se c’è scuola, c’è vita in ogni angolo del paese, insieme al movimento e al correre dei ragazzi e delle loro allegre voci, c’è cultura e senso civico.

Giungano all’intera comunità scolastica gli auguri di tutta l’Amministrazione Comunale, in particolare alla nuova dirigente dell’I.C. la prof.ssa Addolorata Lionetti, che ha il compito arduo di inaugurare un anno speciale, sperimentale e straordinario.

Che sia un anno di novità, sicurezza, conoscenza, consapevolezza, condivisione.

W la SCUOLA!”

Ieri invece è stata la volta dell’apertura del Liceo Scientifico “E. Fermi”. La Sindaca insieme al nuovo dirigente scolastico, prof. Gerardo Totaro, hanno inaugurato il nuovo anno scolastico. Il preside ha espresso soddisfazione per la nuova struttura, l’ampiezza e l’organizzazione delle aule e la nuova sala convegni che a breve verrà inaugurata. La Sindaca ha rivolto un particolare saluto ai ragazzi di primo anno affinchè possano esprimere l’impegno scolastico anche sul territorio, nella responsabilità civile richiesta ai più giovani, e ai ragazzi di quinto anno perché al termine del ciclo di studi che magari li porterà altrove, possano mantenere salde le radici della propria terra.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Michele Pascalitto ha scritto il 25 settembre 2020 alle 12:06 :

    Non so a quanto possa servire far rispettare tutte queste regole a scuola se poi tanti bambini giocano in gruppo sul faro la sera o un po' ovunque senza mascherine etc etc... Lo stesso vale per gli adulti, per entrare in un ufficio o alimentare si usa la mascherina, igienizzante e poi come per magia quando si esce in giro o nei locali , tutto ciò se ne va a " Brod d cicr"....TUTTO IL CONTROSENSO DI TUTTO. Rispondi a Michele Pascalitto

  • Luigia Bevilacqua ha scritto il 24 settembre 2020 alle 18:16 :

    Fa riflettere molto questa immagine...colpisce il cuore...impressiona ed emoziona vedere i bambini in fila a distanza con mascherina. Sono immagini che non avremmo mai pensato di vedere e che di sicuro non dimenticheremo. Che Dio protegga e custodisca tutti i bambini del mondo. Buon anno scolastico a tutti. Rispondi a Luigia Bevilacqua

  • Luigia Bevilacqua ha scritto il 24 settembre 2020 alle 18:15 :

    Fa riflettere molto questa immagine...colpisce il cuore...impressiona ed emoziona vedere i bambini in fila a distanza con mascherina. Sono immagini che non avremmo mai pensato di vedere e che di sicuro non dimenticheremo. Che Dio protegga e custodisca tutti i bambini del mondo. Buon anno scolastico a tutti. Rispondi a Luigia Bevilacqua