Cambio al vertice della CdL locale

Filomena Sinisi è la nuova coordinatrice della Camera del Lavoro di Minervino

Dal 1978 in Cgil, prima donna a ricoprire il ruolo di coordinatrice di una Cdl nella Bat

Attualità
Minervino mercoledì 08 luglio 2020
di La Redazione
Filomena Sinisi
Filomena Sinisi © nc

Filomena Sinisi è la nuova coordinatrice della Camera del Lavoro di Minervino Murge. Eletta all’unanimità succede a Rocco Pierro, per 42 anni al vertice del sindacato cittadino. Sinisi dal 1978 in Cgil approda alla guida della Cdl dopo una lunga esperienza maturata nei servizi fiscali del Caaf, impegno che garantirà ancora nei prossimi anni. Da questo momento si occuperà della direzione politica della Cgil, in un territorio prevalentemente dedito all’agricoltura, con una fiorente zootecnia ed aziende vitivinicole all’avanguardia non solo nel panorama pugliese.

Il dibattito e la nomina di Filomena Sinisi è avvenuto alla presenza del segretario generale della Cgil Bat, Biagio D’Alberto, dei segretari confederali Michele Valente e Dora Lacerenza, del segretario generale della Flai Gaetano Riglietti, del segretario generale dello Spi Cgil, Felice Pelagio, del segretario generale della Filctem, Pietro Fiorella, del segretario generale della Fillea, Nico Disabato, del segretario generale della Fp, Ileana Remini, della segretaria generale della Filcams, Tina Prasti, di Michele Zingariello della Fisac, di Luca Zagaria per la Slc e Pietro Laboragine della Fiom. Erano presenti anche rappresentanti di aziende del tessile e del settore metalmeccanico del territorio.

“Non avrei mai pensato che un giorno sarei arrivata a guidare la Cdl del mio paese, un incarico che mi riempie di gioia e di orgoglio. Sono convinta che le difficoltà non mancheranno e per questo mi lascerò aiutare in questa nuova avventura da chi ha più esperienza di me nella Confederazione che innanzitutto ringrazio per la fiducia riposta nella mia persona”, dichiara la neo eletta coordinatrice Filomena Sinisi.

“Al compagno Rocco Pierro va il ringraziamento di tutta la Cgil per il grande contributo che ha dato in questo lungo tratto di strada dove ha avuto responsabilità importanti nella segreteria della Federbraccianti Cgil e nell’Inca. A Minervino Murge, lo ricordiamo, tra le altre cose, è presente un presidio territoriale di assistenza che va ulteriormente implementato ma è comunque garanzia di servizi sanitari di buona qualità. Un territorio che ha vissuto nelle scorse settimane il dramma dei morti e della chiusura della Rsa ‘Bilanzuoli’ per l’effetto del Covid-19, ma che comunque necessita di una residenza sanitaria in grado di dare risposte alla popolazione anziana bisognosa di cure. Una delle sfide per Filomena Sinisi è proprio questa, lei che così potrà dare un contributo alla sua terra, avendo energia e carica motivazionale sufficiente. A Filomena i migliori auguri di buon lavoro da parte di tutta la Cgil”, conclude Biagio D’Alberto, segretario generale della Cgil Bat.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti