Area interna

Cinque milioni di euro all'Area interna per i lavori sulla SP4 Canosa-Spinazzola

Un obiettivo raggiunto grazie ad un proficuo lavoro di squadra tra le municipalità di Poggiorsini, Spinazzola e Minervino

Attualità
Minervino mercoledì 10 giugno 2020
di La Redazione
Lalla Mancini
Lalla Mancini © n.c.

Saranno presto consegnati i lavori per la realizzazione di interventi per l’ammodernamento e la messa in sicurezza di alcuni tratti della SP4 Canosa di Puglia – Spinazzola, per un valore di oltre 5 milioni euro, finanziamento concesso dalla Regione Puglia nell'ambito dell'Area interna dell'Alta Murgia ai comuni di Poggiorsini (comune capofila), Minervino Murge e Spinazzola e affidato alla Provincia di Barletta Andria Trani. Si tratta di un finanziamento a lungo atteso e che ha visto far fronte comune i Sindaci dei tre comuni murgiani per il riconoscimento del territorio quale “Area interna” e nel promuovere l'importanza strategica dell'opera che ha portato successivamente alla concessione di questo primo ed importante finanziamento.

Un finanziamento che rientra nella strategia messa in campo dalla Regione Puglia finalizzato ad arrestare lo spopolamento e la marginalizzazione di quelle aree che rispondono ai criteri definiti dalla “Strategia nazionale per le Aree Interne”, puntando sul miglioramento del sistema dei trasporti.

Si tratta di territori caratterizzati dalla presenza di rilevanti risorse ambientali e culturali, ma distanti dai centri di offerta di servizi essenziali di istruzione, salute e mobilità, ed interessati da diversi anni da fenomeni di spopolamento a favore di aree urbane sempre più popolate ed attrattive.

“Confido nella celerità degli uffici dell'Ente guidato dal Presidente Bernardo Lodispoto per far partire immediatamente i cantieri su quel tratto di strada che consentirà di raggiungere Spinazzola più agevolmente eliminando una serie di curve che a causa della scarsa manutenzione sono diventate troppo pericolose.” dichiara il Sindaco di Spinazzola Michele Patruno “Auspico maggiore attenzione da parte degli amministratori provinciali, in particolar modo dai rappresentanti più vicini alle nostre comunità, nell'intercettare le somme necessarie per il completamento dell'intera opera e adoperarsi per agevolare l'apertura del tratto della SP3 (ex R6), interrotto alle porte di Minervino”.

Dello stesso avviso la Sindaca di Minervino Murge, Lalla Mancini “Mi hanno sorpresa talune affermazioni di alcuni consiglieri provinciali che poco conoscono dell'intero percorso con cui si è raggiunto tale traguardo. Si è trattato di un finanziamento a lungo atteso, un obiettivo raggiunto grazie ad un proficuo lavoro di squadra tra le tre municipalità che, di comune accordo, hanno indicato la Provincia quale soggetto attuatore per semplificare e velocizzare la gestione dei fondi.”

Lascia il tuo commento
commenti