Dipendenze pericolose

Gioco d'azzardo, nello scorso anno a Minervino 6 milioni di euro spesi in scommesse

Nel nostro comune spicca il dato delle scommesse sportive a quota fissa. I dati riportati fanno riferimento all'intero 2018

Attualità
Minervino lunedì 18 novembre 2019
di La Redazione
Slot machine
Slot machine © n.c.

Nel 2018, nella Provincia di Barletta - Andria - Trani, si sono scommessi legalmente, ma pur sempre scommessi, 512.766.985,44 euro. È questo il dato ufficiale che emerge dal sito dell'Agenzia delle dogane e monopoli di Stato, con riferimento ai dieci comuni della Bat. Le vincite sono state nell'ordine dei 394 milioni, lo speso è di poco superiore ai 116 milioni, ed all'erario questa massa di gioco ha fruttato quasi 60 milioni.

Ad Andria si sono giocati 125 milioni, di cui 41 alle slot machine Video lottery terminal e 28 alle quasi omologhe Amusement with price. A Barletta il giocato fisico è stato di 123 milioni, anche in questo caso con una predominanza delle Vlt (32 milioni), contro i 31 delle Awp. A Bisceglie si sono giocati 75 milioni, e pure in questo caso la parte del leone la fanno le macchinette con un totale di 35 milioni fra Vlt e Awp. Qui anche il Lotto recita un ruolo importante, con 14 milioni di giocate. A Canosa di Puglia il dato è 27 milioni e mezzo, e qui dopo le Awp, con 11 milioni, la parte del leone la riveste proprio il Lotto, con 5 milioni e mezzo. A Margherita di Savoia si sono giocati 11 milioni e mezzo, di cui oltre 5 milioni e mezzo versati nelle inarrestabili macchinette.

Minervino Murge ha chiuso il 2018 con poco più di 6 milioni e qui spicca il dato delle scommesse sportive a quota fissa, con oltre 1 milione, poco dietro le Awp con 2.840.000 euro. Il dato risulta allarmante, se si considera che in media sono stati spesi circa 700 euro l'anno a testa, ipotizzando per assurdo che ogni abitante giocasse d'azzardo.

San Ferdinando di Puglia si assesta a poco più di 11 milioni, facendo registrare oltre 8 milioni per le sole Awp. Spinazzola fa segnare un bilancio di 6.300.000 euro, anche in questo caso con netta predominanza delle due tipologie di slot machine. Trinitapoli ha chiuso con poco meno di 15 milioni e qui dietro le Awp, con 6 milioni e mezzo, spiccano le giocate al Lotto, con 4.700.000. Infine Trani, il cui dato globale è di poco inferiore a 112 milioni, appena sotto le ben più popolate Andria e Barletta: tale dato la rende, in percentuale, la città della Bat in cui si scommette di più.

I tipi di gioco che l'Agenzia delle dogane registra sono i seguenti: Awp; Betting exchange; Big; Bingo; Comma 7; concorsi pronostici sportivi; Eurojackpot ; giochi di abilità; ippica nazionale; lotterie istantanee; lotterie tradizionali; Lotto; scommesse ippiche in agenzia; scommesse sportive a quota fissa; scommesse virtuali; SuperEnalotto; Vlt; Winforlife. I dati riportati dalla Ripartizione del giocato dell'erario e delle vincite, per tipo di gioco e canale di vendita, sono aggiornati al 30 giugno 2019 e fanno riferimento all'intero 2018.

Per quanto riguarda il resto della Regione, questi i dati salienti del giocato: Bari città, 474 milioni di euro; provincia di Bari. 1.529.000.000 di euro; provincia di Brindisi, 477 milioni; provincia di Foggia, 494 milioni; provincia di Lecce, 870 milioni; provincia di Taranto 707 milioni. Il totale dell'intera Puglia è 4.591.441.564,13 euro.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Carlone Pietro ha scritto il 18 novembre 2019 alle 09:53 :

    Perché non eliminarle del tutto? Siamo solo buoni a parlare " attività" io ho già provveduto all'eliminazione 3 anni fa vedendo la rovina della gente Rispondi a Carlone Pietro