Il mistero della nomina diramata nel comunicato ufficiale del Carroccio

Tucci rifiuta la nomina a segretario cittadino della Lega: "Resto presidente della Pro Loco"

La palla ora passerà nuovamente nelle mani della Segreteria Regionale della Lega che dovrà nominare un altro coordinatore all'interno della nostra città o procedere con il commissariamento

Attualità
Minervino domenica 08 settembre 2019
di La Redazione
Lega- Salvini Premier
Lega- Salvini Premier © n.d.

"Non posso accettare la carica politica di segretario della Lega a Minervino Murge, a seguito dell'incompatibilità rinveniente dallo statuto regionale delle associazioni Pro Loco". Con queste parole, Giuseppe Tucci, attuale presidente della Pro Loco locale, rigetta la nomina a segretario cittadino che lo stesso coordinamento regionale della "Lega - Salvini Premier" aveva diramato nei giorni scorsi a tutte le agenzie di stampa, compreso la nostra.

Resta inspiegabile come i responsabili regionali della Lega, e ancor più quelli provinciali, abbiamo prodotto e avvalorato tale nomina pur conoscendo la disponibilità di Tucci a tener fede al proprio impegno alla guida del più importante ente turistico minervinese. Allo stesso modo, resta da chiedersi se e per quale motivo lo stesso Tucci avesse, eventualmente, accettato tale incarico politico per poi rinunciarvi solo a seguito della pubblicazione del comunicato ufficiale sulle maggiori testate giornalistiche del territorio.

"Il sottoscritto - continua Tucci - conferma oggi la disponibilità a continuare unicamente il ruolo di presidente della Pro Loco. Ruolo ottenuto e ribadito a seguito delle regolari recenti consultazioni democratiche espresse all'interno dell'Associazione in assoluta ottemperanza delle Norme contenute entro lo statuto locale e regionale".

La palla ora passerà nuovamente nelle mani della Segreteria Regionale della Lega che dovrà nominare un altro coordinatore all'interno della nostra città o procedere con il commissariamento.


Lascia il tuo commento
commenti