Associazioni locali minervinesi

Caos nella Pro Loco di Minervino, nominato il Commissario

L’UNPLI regionale interviene dopo le ultime elezioni del Consiglio Direttivo in cui si sono verificate delle irregolarità

Attualità
Minervino venerdì 03 maggio 2019
di La Redazione
Logo Proloco Minervino
Logo Proloco Minervino © n.c.

La Pro Loco di Minervino Murge che negli ultimi anni si è distinta per le numerose iniziative che hanno fatto di Minervino una meta ambita nel circondario soprattutto sotto l’aspetto gastronomico, è in una fase delicata della propria gestione. Infatti dopo le dimissioni del presidente Giacomo Cocola anni addietro, è subentrato il vicepresidente ing. Giuseppe Tucci, il quale dopo una gestione provvisoria ha dovuto indire nuove elezioni per la nomina delle cariche interne.

Ma a quanto pare il percorso è inficiato da alcune irregolarità che lo stesso Tucci ha ravvisato nelle ultime elezioni del Consiglio Direttivo svoltesi qualche settimana fa richiedendo l’intervento della direzione regionale dell’UNPLI (Unione Nazionale Pro Loco Italia), per porre rimedio a quanto accaduto.

In particolare nelle ultime consultazioni dei tesserati Pro Loco ci giunge voce che c’è stata la partecipazione di un membro che non aveva diritto al voto, che si è poi rivelato determinante per l’assetto dell’organo direttivo. Pertanto in data 24 aprile scorso è stato nominato dal presidente UNPLI PUGLIA, Rocco Lauciello, il commissario ad acta per la Pro Loco di Minervino. Il Commissario nominato, Gerardo Strippoli, avrà il compito di indire nuove elezioni per il Consiglio direttivo e la nomina del nuovo presidente, presiedere il seggio elettorale e verificare ogni regolarità. Inoltre l’UNPLI Puglia prescrive ai nuovi organi che saranno eletti di adeguare lo Statuto secondo la nuova legge Regionale che disciplina le Pro Loco e ad iscriversi all’Albo regionale.

Lascia il tuo commento
commenti