L'inaugurazione domani 1 marzo 2019

Apre a Minervino Murge la nuova Sezione dell’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia

Nel corso della cerimonia pubblica sarà proposta l’intitolazione della Sezione comunale al partigiano minervinese Michele Lombardi

Attualità
Minervino giovedì 28 febbraio 2019
di La Redazione
Sez. Anpi Minervino Murge
Sez. Anpi Minervino Murge © n.c.

Venerdì 1 marzo 2019 alle 18:00, nella sede dell’Associazione “Cecchino Leone” in Via Fratelli Bandiera 24, sarà presentata alla cittadinanza la nuova Sezione dell’A.N.P.I.

Interverranno:

  • Maria Laura Mancini, Sindaca di Minervino Murge
  • Giuseppe Chiodo, Presidente dell’Associazione “Cecchino Leone” che terrà una relazione sul tema “L’Antifascismo a Minervino”
  • Massimiliano Desiante, ricercatore dell’Istituto Pugliese per la Storia dell’Antifascismo e dell’Italia Contemporanea che terrà una relazione sul tema “Il vento del Sud nella Resistenza: il caso Minervino”
  • Roberto Tarantino, Presidente provinciale dell’ANPI BAT terrà una relazione sul tema “L’Antifascismo oggi”
  • Nel corso della cerimonia pubblica sarà proposta l’intitolazione della Sezione comunale al partigiano minervinese Michele Lombardi, nome di battaglia “Buk”, caduto a Bocchetta del Croso per le ferite riportate in combattimento contro i nazifascisti il 13 marzo 1944 all’età di 20 anni.

    L’iniziativa dei soci costituenti la nuova sezione dell’A.N.P.I. a Minervino è quella di affermare ancora oggi come i valori che alimentarono l’avversione al fascismo durante il ventennio del regime e l’ardore manifestato dai resistenti per la definitiva sconfitta del fascismo e per liberare l’Italia dall’occupante nazista, facciano parte integrante della cultura politica e civile di Minervino che si espresse con forza per la democrazia e la libertà alla fine del secondo conflitto mondiale e che diede vita alla Costituzione Repubblicana che regge la democrazia italiana. Si vuole altresì confermare come ancora oggi quei valori universali, ancorché siano ancora fortemente validi, sono minacciati dall’alimentarsi in Italia e in Europa, di nuovi rigurgiti di intolleranze, nazionalismi e nuove forme di fascismo che giungono a minare le fondamenta del vivere civile e democratico come lo abbiamo conosciuto negli oltre settanta anni della Repubblica Italiana.

    Contro ogni forma di discriminazione sociale, politica, religiosa, etnica e razziale, l’A.N.P.I., Sezione di Minervino, vuole riaffermare i valori di solidarietà, di impegno civile e democratico che hanno sempre contraddistinto la comunità minervinese.

    Per questo l’appello a tutti coloro che si riconoscono nei valori della libertà, della giustizia, della pace, della solidarietà, dell’integrazione solidale di tutti gli esseri umani, ad aderire all’Associazione secondo lo spirito dello Statuto dell’A.N.P.I.

    Dall’Articolo 23 dello Statuto ANPI:

    Possono essere ammessi come soci coloro che, condividendo il patrimonio ideale, i valori e le finalità dell’ANPI, intendono contribuire, in qualità di antifascisti, con il proprio impegno concreto alla realizzazione e alla continuità nel tempo degli scopi associativi, con il fine di conservare, tutelare e diffondere la conoscenza delle vicende e dei valori che la Resistenza, con la lotta e con l’impegno civile e democratico, ha consegnato alle nuove generazioni, come elemento fondante della Repubblica, della Costituzione e della Unione Europea e come patrimonio essenziale della memoria del Paese.

    Lascia il tuo commento
    commenti