L’appuntamento

Alla scoperta della Biodiversità: domani l’escursione nel bosco di Acquatetta

All’evento parteciperà Nunzia Bevilacqua in qualità di primo accompagnatore ed il segretario della Crtam Pug

Attualità
Minervino giovedì 19 maggio 2022
di La Redazione
Alla scoperta della Biodiversità: domani l’escursione nel bosco di Acquatetta
Alla scoperta della Biodiversità: domani l’escursione nel bosco di Acquatetta © MinervinoLive

Domani nella settimana della  Biodiversità in Puglia, organizzata dalla Regione ci sarà un’escursione condotta da Nunzia Bevilacqua in qualità di primo accompagnatore e dal segretario della Crtam Puglia nonché presidente della sezione Cai di Bari, Gennaro Minerva.  La visita partirà dal boschetto di Acquatetta. Il percorso ad anello porterà alla scoperta di un tratto del nuovo Sentiero Italia CAI, ancora in fase di completamento. Attraverso i tratturi boschivi sarà raggiunta la parte più alta del sito per ritornare, dopo aver visitato il vicino “inghiottitoio”, al punto di partenza dell’escursione seguendo il sentiero del versante lucano, con vista sui monti della confinante regione. Il  bosco di Acquatetta rappresenta una preziosa riserva di biodiversità, all’interno del Parco dell’Alta Murgia. 

Nell’ambito dello storico Progetto ‘Insieme per la riqualificazione urbana e la salvaguardia delle tradizioni’, Nunzia Bevilacqua, non più come referente del progetto ma come Presidente dell’Organo Tecnico Territoriale Operativo  Tutela Ambiente Montano ha condotto laboratori di educazione ambientale per diffondere la conoscenza del territorio, iniziando con visite guidate nel museo etnografico “Antichi Mestieri” a Minervino Murge. Ora la referente del progetto è l’ins. Bevilacqua Maria Michele coadiuvata dalle docenti Mennuni Serafina e Carbone Emanuella. La Crtam Puglia ha coordinato, già dallo scorso anno scolastico, il gruppo di lavoro di docenti dell’Istituto Comprensivo “Pietrocola _Mazzini” per l’ideazione e la realizzazione del “MUSEO ETNOGRAFICO CITTADINO – ANTICHI MESTIERI”, in collaborazione con enti ed associazioni, nel locale storico ricevuto dall’amministrazione comunale e denominato “u staddaun”, la grande stalla del feudatario,  ubicato nel Castello adiacente al comune. Gli alunni delle classi 3^ A e 4^ C e D di scuola primaria prossimamente  daranno voce al museo, per renderlo fruibile anche alle persone fragili. 

Il 20 maggio ricorre proprio la Giornata mondiale delle Api, la quinta dopo la sua istituzione. Una ricorrenza istituita dalle Nazioni Unite su proposta della Slovenia, per celebrare questi insetti così preziosi per l'uomo e per l’ecosistema. 

Il  CRTAM auspica, per il futuro, la prosecuzione delle attività di educazione ambientale soprattutto con escursioni sul campo e azioni di cittadinanza attiva, finalizzate alla scoperta dell’Alta Murgia perché  “senza la conoscenza non c’è amore e rispetto per la propria terra”.

Lascia il tuo commento
commenti