L'aggiornamento

Sfilata Gucci al Castel del Monte, 350 gli invitati

15 minuti: è quanto durerà il defilée sulla passerella che avrà come sfondo il Castel del Monte. Evento super blindato e aperto ai soli invitati della maison di moda

Attualità
Minervino mercoledì 11 maggio 2022
di Sabino Liso
da una sfilata di Gucci
da una sfilata di Gucci © n.c.

Sono 350-400 circa i prescelti che prenderanno parte, lunedì 16 maggio, alla sfilata Gucci che dovrebbe durare, stando ad alcune indiscrezioni, non più di 15 minuti. Un puro concentrato di show da favola, per la nuova collezione uomo e donna firmata dal direttore creativo Alessandro Michele, a cui si sta alacremente lavorando da settimane. 

Castel del Monte lunedì sarà super blindato, in entrata e in uscita: tra gli ospiti solo ed esclusivamente buyer e clienti selezionati dalla Maison che sosteranno, per lo più, nelle masserie del barese e brindisino, mentre gli addetti ai lavori sono già da diversi giorni disseminati nelle strutture alberghiere e b&b del centro cittadino alle prese con l’organizzazione dell’evento che, ribadiamo, è di carattere privato. Un fashion show con numeri da capogiro se si considera la mole di lavoro, tecnici e camion che in questi giorni stanno raggiungendo la location federiciana per allestire la passerella della nota maison di moda che avrà come sfondo il maniero ottagonale invidiato da tutto il mondo. Diversi i professionisti e tecnici locali a fare da supporto alla già collaudata organizzazione della maison Gucci. In questi giorni anche la Sangalli è alle prese con la pulizia degli ambienti esterni. 

Nessun ticket da poter acquistare, anche con cifre a più zeri, ma solo posti a sedere per acquirenti selezionati.

Allestito un backstage nei pressi del parcheggio della sala Parco degli Svevi da cui partiranno le navette che accompagneranno al Castello gli ospiti e gli addetti ai lavori. Altri punti di accoglienza e aree ristoro sarebbero state individuate all’interno della Fondazione Bonomo e nelle pochissime strutture ricettive nelle immediate vicinanze della location. Intanto spunta anche un cartello in cui la maison Gucci si scusa per i disagi temporanei che potrebbe arrecare l'organizzazione dell'evento ai visitatori e si impegna alla tutela e alla promozione del patrimonio artistico e culturale: «Gucci si impegna a migliorare concretamente, a fianco del ministero della cultura, l'esperienza di visita del Castello, attraverso nuovi interventi di valorizzazione del sito, che ne esaltino il fascino enigmatico». La scelta della location dunque conferma la volontà della casa di moda fiorentina di far conoscere nel mondo le bellezze storico artistiche italiane ed internazionali. Nel 2020, infatti, la maison aveva allestito la presentazione della collezione all’interno delle sale dei Musei Capitolini di Roma. La scelta di Gucci di approdare in Puglia per presentare la nuova collezione arriva dopo quella di Dior che due anni fa realizzò un fashion show nel cuore di Lecce. 

Al momento, per l'evento di lunedì 16 maggio, non è prevista la presenza di rappresentanti istituzionali del territorio all’evento che, ribadiamo, è di natura privata.

Le aziende del territorio saranno presenti, per il tramite dei loro prodotti, all’interno dei punti ristoro ed è questo, evidentemente, uno dei punti di forza a cui riferirsi per rilanciare il marketing territoriale intercettando potenziali acquirenti esteri che, oltre ai rinomati capi firmati, potrebbero strizzare l’occhio alla nostra enogastronomia super griffata.

Si spera che alcuni scatti fotografici possano essere realizzati anche nel cuore del centro cittadino della nostra cara Andria. Dovesse avverarsi, sarebbe già un successo senza precedenti per il maniero che in presenza di grandi eventi solitamente resta scollegato alla città. 

Puglia caput (social) mundi. Se non sarà possibile esserci fisicamente, quanto meno sarà possibile vivere il momento attraverso i social che, siamo certi, faranno rimbalzare selfie e cartoline in tutto il globo.

Lascia il tuo commento
commenti