Dalla caritas diocesana

Mestieri 2, opportunità di inserimento lavorativo per gli immigrati

Aperto il bando di selezione della Caritas diocesana rivolto a 15 immigrati del territorio di Andria Canosa e Minervino per svolgere corsi professionali e tirocini formativi

Attualità
Minervino lunedì 22 novembre 2021
di La Redazione
Mestieri 2 - il bando
Mestieri 2 - il bando © diocesi di Andria

La Caritas Diocesana nell’ambito delle iniziative della Conferenza Episcopale Italiana “Liberi di partire, liberi di restare” promuove il “Progetto Mestieri 2”.

Dopo un primo progetto avviato nel 2018 che ha consentito la realizzazione di tirocini di inserimento lavorativo, in questa nuova progettualità prevede alcune azioni di integrazione dei migranti presenti sul territorio diocesano. Oltre la promozione di alcuni tirocini formativi di inserimento lavorativo, è prevista l’attivazione di due corsi di formazione per l’acquisizione di competenze tecniche. Intendiamo con questi due corsi offrire l’opportunità di acquisire delle competenze per i destinatari spendibili nel mondo del lavoro. Il progetto è co-finanziato con i fondi dell’8xmille alla Chiesa Cattolica.

– 5 posti per il Corso per addetti alla conduzione di carrelli industriali, semoventi, carrelli semoventi a braccio telescopico e carrelli/sollevatori/elevatori semoventi telescopici rotativi (16 ore)

– 5 posti per il Corso HACCP per alimenti e bevande, corso base di caffetteria (16 ore) e Corso generale per lavoratori, sicurezza nei luoghi di lavoro (4 ore)

– 5 posti per TIROCINI FORMATIVI di inserimento/reinserimento lavorativo presso aziende del territorio (durata 6 mesi – 30 ore settimanali – retribuzione secondo norme regionali)

L’iniziativa è rivolta agli immigrati presenti sul territorio diocesano (Andria, Canosa di Puglia e Minervino Murge) sia inseriti nelle strutture di accoglienza sia ormai stabilitisi nelle nostre città, dai 18 ai 50 anni.

I corsi di formazione saranno realizzati in collaborazione con l’ente di formazione SAFETY GROUP, mentre per i tirocini formativi il soggetto promotore è il “Consorzio Mestieri Puglia scs”, agenzia per il lavoro accreditata presso la Regione Puglia

Le adesioni vanno inviate per posta elettronica all’indirizzo andriacaritas@libero.it oppure recapitate a mano presso la sede della Caritas diocesana in Via E. De Nicola, 15 – Andria entro il 30 novembre 2021.

Per info contattare il 329.4062753 o 328.4517674

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Anna Maria matone ha scritto il 23 novembre 2021 alle 11:15 :

    A parte che già non esponendosi col suo nome la dice lunga" minervinese" ...il mio non era un commento negativo nei confronti di immigrati ma della legge italiana che lavorativamente non tutela e non invoglia a lavorare!..avevo voglia di commentare e di sicuro lei non può impedirlo.Può andare ad addobbare l' albero per quanto mi riguarda!rifletta...... Rispondi a Anna Maria matone

  • Anna Maria matone ha scritto il 22 novembre 2021 alle 13:04 :

    Tanto gli italiani devono campare con lavori a nero e reddito di cittadinanza...oppure fare corsi a pagamento!!!e bravi! Rispondi a Anna Maria matone

    Minervinese ha scritto il 23 novembre 2021 alle 08:16 :

    Bisognava per forza scriverlo un commento miope, qualunquista e irragionato vero? Gli italiani senza il corso hanno mamma, papà, fratelli, zii e amici che gli danno da mangiare, nella stragrande maggioranza dei casi non sarebbero costretti a delinquere per sopravvivere. Per lei meglio che li lasciamo per strada senza nessuna possibilità di guadagno se non lo spaccio e il furto vero? Così può lamentarsene il giorno dopo su Facebook dicendo che vengono solo con cattive intenzioni. Cosa farebbe lei in una nazione straniera con una minima conoscenza della lingua, nessuno a cui appoggiarsi e nessuna possibilità di imparare un lavoro? Tirerebbe fuori i soldi dal cilindro per fare corsi a pagamento? Bisogna riflettere come prima cosa. Rispondi a Minervinese