La campagna vaccinale

Nella fascia 12-18 vaccinati il 65% dei minervinesi, prossimo vax day il 20 settembre

Nella giornata del 30 agosto somministrate altre 440 dosi presso l’hub di Minervino

Attualità
Minervino mercoledì 01 settembre 2021
di La Redazione
Vaccini
Vaccini © n.c.

Procede senza sosta l’attività vaccinale presso l’hub di Minervino Murge e in tutto il territorio della Bat. Sono stati forniti i nuovi dati relativi soprattutto ai ragazzi della fascia 12-18 anni. A Minervino hanno effettuato il vaccino il 65% di essi con almeno una dose, uno dei dati più elevati della BAT in cui si registra una media del 59%.

Nella giornata di lunedì 30 agosto presso il Palazzetto dello Sport sono state somministrate 440 dosi in particolare per i giovanissimi. La prossima data prevista per le vaccinazioni sarà mercoledì 20 settembre dalle ore 16,00 alle ore 18,30 sia prime che seconde dosi.

“Ringrazio tutti i cittadini e le cittadine che in modo responsabile hanno deciso di vaccinarsi per il bene della propria salute, dei propri cari e di tutta la comunità” ha dichiarato la sindaca Lalla Mancini.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Maria P. ha scritto il 04 settembre 2021 alle 12:33 :

    Peccato che invece il Comitato tecnico-scientifico inglese abbia detto no alla somministrazione dei vaccini ai bambini di 12-15 anni, in quanto il rapporto tra rischi e benefici in questa fascia di età non giustifica un via libera basato solo su considerazioni di cautela sanitaria generale. Rispondi a Maria P.

  • Franco ha scritto il 01 settembre 2021 alle 21:21 :

    Fino a un mese fa il professor burioni imperversava su tutte le tv sostenendo che con il 60-70% dei vaccinati avremmo ottenuto la famosa immunità di gregge ora pare che neppure col 100%. Rispondi a Franco

    Michele Pascalitto ha scritto il 04 settembre 2021 alle 05:25 :

    Burioni? Che ridere quello, ogni giorno si contraddice per quello che riferisce il giorno prima ... Il vaccino si farà ogni anno, che sia 70, 80, 90%...e col green pass saremo, anzi siamo marchiati a vita...non c'è da girarci tanto intorno. Più chiari di così. Rispondi a Michele Pascalitto

    Franco ha scritto il 05 settembre 2021 alle 16:54 :

    Infatti credo che l'obiettivo (non raggiunto) dell'80% totale a settembre servirà solo a introdurre e giustificare l'obbligo vaccinale. Non è campagna di profilassi ma marketing farmacologico made in Pfizer. Rispondi a Franco