La nuova fase

Minervino, arrivano i primi vaccini anti-Covid presso l'Hospice

Inoculate le prime dosi del vaccino Pfizer agli operatori e pazienti dell’Hospice “Wojtyla” della coop. Auxilium

Attualità
Minervino martedì 05 gennaio 2021
di La Redazione
Minervino, arrivano i primi vaccini anti-Covid presso l'Hospice
Minervino, arrivano i primi vaccini anti-Covid presso l'Hospice © MinervinoLive

Questa mattina sono state inoculate le prime dosi del vaccino anti-Covid prodotto dall’azienda farmaceutica Pfizer presso l’hospice “Karol Wojtyla” di Minervino Murge, gestito dalla cooperativa Auxilium. E’ la prima vaccinazione che avviene nella nostra cittadina, dopo che alcuni operatori sanitari minervinesi in altre strutture ospedaliere avevano fatto il vaccino. Sono 22 gli operatori, in gran parte minervinesi, ad aver ricevuto la prima dose e resteranno in attesa del richiamo previsto tra 21 giorni come da protocollo. Vaccinati anche i 12 pazienti ospiti della struttura. Dunque procede senza sosta la campagna vaccinale nella sua prima fase che riguarderà solo chi opera nella sanità e pazienti di RSA e Hospice. Oggi è toccato questa struttura che ha affrontato tutta la situazione pandemica con particolare attenzione.

“Sia durante la prima ondata, sia in questa seconda fase critica, presso la nostra struttura non si sono verificati casi di contagio. Questo grazie alla professionalità e al grande spirito di abnegazione che hanno dimostrato gli operatori, che non hanno lesinato su nulla, pur di mettere in atto tutte le precauzioni e protocolli di sicurezza sanitaria previsti” afferma il direttore commerciale della cooperativa Auxilium, Michelangelo Armenise.
“Aver avuto l’opportunità di vaccinare subito tutto il personale e i pazienti, ci mette ancora più in sicurezza per continuare a lavorare con maggiore tranquillità. Siamo profondamente grati al direttore generale della Asl Bat, avv. Alessandro Delle Donne, per l'attenzione dimostrata allla nostra equipe”.

Lascia il tuo commento
commenti