Teatro minervinese

L’associazione LiberArte porta in scena la commedia "C SPEUT N- GIL M’ BACC L VEN"

Reduci dal successo di pubblico con lo spettacolo “O mael p-nzand u mael p-nzir l ven”, la compagnia si cimenta con una nuova avventura inedita dal sapore minervinese senza tempo

Spettacolo
Minervino sabato 13 gennaio 2018
di Raffaella Ippolito
I ragazzi della compagnia
I ragazzi della compagnia "Liber Arte" © nc

Minervino è pronta ad inaugurare, anche quest’anno, la sua stagione teatrale. A tirare su il sipario e a dar via alle danze sarà l’associazione culturale “LiberArte” che porterà in scena la commedia intitolata “C SPEUT N- GIL M’ BACC L VEN”.

Reduce lo scorso anno dal grande successo di pubblico con lo spettacolo “O mael p-nzand u mael p-nzir l ven” anche quest’anno l'autore nonché regista dell’opera sarà Francesco Camorcia il quale torna a cimentarsi con una nuova avventura inedita dal sapore minervinese senza tempo.

Le commedie di Francesco prendono spunto dalla realtà a tal punto da confondere lo spettatore su quale sia la commedia e quale invece la vita vera. Molti avranno possibilità di trovare attinenza fra le sue storie e quelle vissute nella quotidianità del paese. In questo caso in particolare abbiamo al centro della vicenda una famiglia nobile che a causa di eventi divertenti e stravaganti si troverà a dover difendere a denti stretti il proprio patrimonio.

Nella vicenda si alterneranno figure e caratteri ben costruiti e delineati dal regista stesso. L'intento di Francesco Camorcia, d'altronde, è quello di far sorridere non dimenticando spunti di riflessione sulla vita odierna: il compito della commedia in questione è quello di ironizzare sui problemi che affliggono la nostra società senza dimenticarne la morale.

Sul palco, oltre a Francesco Camorcia e alla sapiente assistente alla regia Saba Pantone, si alterneranno : Antonio Baccaro, Giusy Lotito, Michele Saracino, Francesca Giuliano, Nunzio Spineto, Maria Antonietta Cannone, Filomena Ciani, Alessio Loiola, Raffaella Ippolito e Vincenzo Carlone.

La prevendita è prevista per i giorni: 13 gennaio dalle ore 18,00 alle ore 20,00 e il 14 gennaio dalle ore 11,00 alle 13,00 e anche dalle ore 18,00 alle 20,00 presso lo stand che l'associazione allestirà davanti all'ingresso del comitato Feste Patronali (corso Matteotti, 18). Proseguirà poi dal 18 al 28 gennaio presso la palestra dell ex Liceo ogni giovedì e venerdì e durante le serate rappresentative dalle ore 18,00 alle ore 20,00. Per qualsiasi informazione è possibile inoltre consultare il profilo Facebook 'Liber Arte" o contattare il numero 3473592489.

Lascia il tuo commento
commenti