Calcio minervinese

Piccole e grandi soddisfazioni per i giovani della Top Player, il futuro del calcio minervinese

Soddisfazioni arrivano anche dagli Esordienti che raggiungono il quarto posto in classifica aggiudicandosi anche loro la premiazione

Calcio
Minervino domenica 15 aprile 2018
di La Redazione
Top Player Minervino
Top Player Minervino © MinervinoLive

La stagione primaverile si apre con il botto in casa Top Player Minervino, partendo proprio dai piccolini. I piccoli atleti impegnati per tutta la stagione invernale nel torneo di Andria, nella giornata di sabato 7 aprile hanno raggiunto il secondo posto in classifica, portandosi così alle tanto attese fasi finali contro squadre di pari età di grandi club, come Foggia, Lecce, Monopoli, ecc. tale esperienza potrebbe essere di insegnamento per i più piccoli della Top Player.

Soddisfazioni arrivano anche dagli Esordienti che raggiungono il quarto posto in classifica aggiudicandosi anche loro la premiazione. Importante anche la partecipazione al torneo di Molfetta, dove si fanno notare con tecnica e divertimento. Mr. Orecchia riconosce i meriti ai propri piccoli ringraziando soprattutto i genitori, che mettono passione e amore nella vita sportiva, sperando che gli insegnamenti possano portare gli allievi a tenere alto il nome del nostro paese.

Domenica 8 aprile, invece, è terminato il campionato che ha visto impegnata la Prima Squadra, che ha ospitato la Virtus Castellana, che milita negli ultimi posti in classifica. Mr. Orecchia incita la squadra fin dagli spogliatoi a fare bene e chiudere in bellezza il campionato. Una partita che realmente non avrebbe segnato niente, ma in caso di vittoria avrebbe lasciato immutata la voglia, per giocatori e tifosi, di ritornare subito dopo le vacanze estive a seguire il calcio minervinese e viverlo a pieno. La partita è proseguita a senso unico, la Top Player Minervino ha pressato e diretto la partita, dando molta difficoltà agli avversari. Poche sono state le azioni pericolose dalla Virtus, quella del goal subito e la grande parata sotto la traversa fatta da Frondini, portiere che ha onorato il suo ruolo durante tutto il campionato, presenziando ad ogni allenamento, stabilendo, inoltre, un record personale di rigori parati, precisamente 2 su 3. Autori delle reti nella compagine minervinese, l’ivoriano Badison e il tanto atteso goal del fantasista D’Angella. Al termine della partita, il direttore di gara manda le squadre negli spogliatoi sul risultato di 2 a 1 per la Top Player. La stagione termina così al sesto posto con 20pt, precisamente a 4 punti dai Play Off, con 6 vittorie, 2 pareggi e 8 sconfitte, avendo una differenza reti, tra fatte e subite, di solamente un goal.

Non termina di certo la stagione della Top Player, che vedrà impegnate da ora in poi tutte le categorie in tornei internazionali e nazionali, campionati primaverili e campionati sperimentali.

Lascia il tuo commento
commenti