Michele Limongelli Mal di Murgia Leggi tutti gli articoli

Michele nasce a Minervino il 18 febbraio del 1944 e risiede nel nostro paese fino al 1963 quando, ultimati gli studi (è stato il primo perito industriale di Minervino), emigra al Nord per stabilirsi qualche anno dopo definitivamente a Torino.

In età adulta si " quasi " laurea in Scienze Politiche, perchè appassionato di economia e diritto.

Abita a Volpiano, nella cintura nord di Torino.

E' stato per 15 anni responsabile di Impianti e Manutenzione in uno stabilimento Magneti Marelli dove venivano prodotti diecimila motori elettrici al giorno. E' andato via per misurarsi in altre cose. Ha lavorato con altre due medie aziende costruendo, montando linee di montaggio, trasportatotori aerei, trasferendo reparti in Fiat, Michelin, Pininfarina .

"Sono rimasto povero ma ho avuto l'orgoglio di essere stato stimato da molti e di aver sposato sempre il mio nome a quello del mio paese di origine - afferma Michele - ho fatto il tecnico ma ho sempre amato la storia, la letteratura, un amore che mi ha accompagnato tutta la vita e che certe volte si manifesta nel tentativo di scrivere, indegnamente, qualcosa di mio".

Gli ultimi articoli di Michele LimongelliVedi tutti

I racconti dell'emigrato minervinese: Onora il padre

Mal di Murgia
gio 2 febbraio
Mentre suo padre tirava su dal pozzo grandi secchi d'acqua, il bambino cominciò a lavarsi, a togliersi di dosso quella polvere di terra e fave attaccata alla pelle e cementata dal sudore

C'era una volta una gatta (I ricordi di un emigrato minervinese)

Mal di Murgia
lun 16 gennaio
"Ninetta visse molti anni. Morì di notte, ma quella notte rimase a casa mia, volle morire nella nostra stalla, nella paglia dove per anni aveva partorito i suoi figli"

Le tradizioni del Natale: r caus dulc (i dolci)

Mal di Murgia
ven 23 dicembre
"Quando il papà trovava la letterina sotto il piatto la faceva leggere al bambino (la maggior parte dei nostri padri non sapeva leggere) e poi gli dava qualche 10 lire che poi la mamma requisiva"

U zem-l d Cani-iucc (Il caprone di Caniuccio)

Mal di Murgia
gio 1 dicembre
"A dire il vero più che brutti i zémili sembravano cattivi, incazzati e, per noi bambini, blasfemi..."
Altri articoli
Gli articoli più letti