Botta e risposta tra l'ex e attuale assessore alla PL

Nobile a di Tolve: "Impossibile realizzare la metà di zero"

L’assessore Nobile replica a quanto affermato dall’ex assessore PD, in merito ai mezzi e al vestiario della Polizia Locale

Politica
Minervino sabato 23 dicembre 2017
di La Redazione
La nuova auto della polizia locale
La nuova auto della polizia locale © MinervinoLive

L’avvicinarsi del Natale non è servito a creare un clima più rilassato e disteso nell’ambito della politica minervinese, in particolare in questi ultimi giorni, dove la scena è stata occupata dalle dichiarazioni dell’ex assessore alla Polizia Locale, Angelantonio di Tolve, contro l’attuale rappresentante del corpo, Michele Nobile.

L’ex assessore ha contestato al suo successore di voler strumentalizzare quella che è l’attuale situazione, per evitare di prendersi le proprie responsabilità. La contro risposta di Nobile non si è fatta attendere:

Non posso accettare consigli, né tantomeno prediche, da chi è corresponsabile della creazione di una situazione debitoria senza eguali. Basti pensare al debito contratto con Poste Italiane di circa 14.000 €, per i mancati pagamenti dei CAN e CAD che stanno creando un ingente danno erariale al nostro Comune. Mi sembra giusto inoltre, sottolineare che “l’attentissima” amministrazione Superbo e di conseguenza l’assessore di Tolve, abbiano “dimenticato” di pagare il bollo degli autoveicoli comunali, creando un buco finanziario che l’amministrazione Mancini sta appianando.”

L’assessore Nobile incalza, replicando a quanto affermato dall’ex assessore PD, in merito ai mezzi e al vestiario della Polizia Locale:

E’ palese che il contratto per il noleggio dell’auto di servizio assegnata alla Polizia Locale, non sia per niente appropriato. Voglio infatti ricordare a Di Tolve e a chiunque sia interessato alla vicenda, che al termine del contratto l’autoveicolo non diventerà di proprietà del Comune di Minervino, e che inoltre, si tratta di un contratto per niente conveniente per noi, dato che non è prevista neanche la sostituzione degli pneumatici. Alla luce di questo il costo di 800€ mensili è del tutto esagerato. Per quanto riguarda il vestiario degli uomini della PL, posso garantire ai cittadini che mai negli ultimi cinque anni, sono stati stanziati 7.700€ per tale acquisto. A breve gli agenti di Polizia Locale riceveranno una nuova vestizione così come previsto dal nuovo regolamento della Regione Puglia, al quale la nostra amministrazione, a differenza di quella precedente, si sta adeguando nel più breve tempo possibile. Tra l’altro se vogliamo parlare di mezzi comunali, voglio ricordare a tutti che al mio insediamento ho trovato un pick-up di proprietà del Comune, che giaceva in totale stato di abbandono. Il sottoscritto ha provveduto al recupero del mezzo e tra le tante altre attività, alla messa in funzione della sala COC presso il palazzetto dello sport. Per concludere, visto che al prof. Di Tolve da fastidio la mia costante presenza sui social e quindi tra la gente, voglio semplicemente dirgli di farsene una ragione, poiché questa è una mia irrinunciabile prerogativa.

L’ex assessore di Tolve mi ha augurato di fare in cinque anni la metà di quanto fatto da lui nel precedente mandato. É impossibile realizzare la metà di zero. Voglio rispondergli dicendo, che lui sarebbe stato sicuramente rieletto se avesse svolto nei suoi cinque anni di mandato, almeno un terzo di quello che ho fatto io in 18 mesi. Ma come tutti possono appurare, questo non è successo. Un politico accorto capisce quando è il momento di parlare e quando bisogna tacere!

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Carlone Giuseppe ha scritto il 30 dicembre 2017 alle 00:14 :

    Concordo con l'assessore Nobile, anche parlare di ingente danno erariale per 14 mila euro di debito alle poste e il mancato pagamento dei bolli mi sembra eccessivo. Certo che 'dimenticarsi' di pagare è qualcosa di molto grave è difficile da comprendere e la dice lunga sulla passata gestione. Concordo anche sulla questione del noleggio dell'auto, con 800 euro al mese in 3 anni si sarebbe potuta acquistare con soluzioni di finanziamento alternative. Rispondi a Carlone Giuseppe