Politica e territorio

Discarica Tufarelle, la palla passa al Consiglio dei Ministri

La Regione non ha presentato nessuna proposta conciliativa nella seduta a Roma di questa mattina, i comuni chiedono l'intervento del governo

Politica
Minervino martedì 28 novembre 2017
di La Redazione
La delegazione di Minervino e Canosa
La delegazione di Minervino e Canosa © MinervinoLive

Si è tenuta questa mattina la seconda seduta per il ricorso alla Presidenza del consiglio dei Ministri avverso la determina di autorizzazione della discarica di rifiuti speciali non pericolosi proposta dalla Bleu in contrada Tufarelle a Minervino.

Presenti i sindaci delle città interessate e i loro legali che hanno ancora una volta ribadito la loro ferma contrarietà. Assente la Regione che come previsto dalla precedente riunione era stata delegata a risolvere la controversia con una proposta alternativa.

Nessuna mediazione è giunta sul tavolo dalla Regione, ragion per cui l'ente ricorrente, il comune di Canosa, ha chiesto l'intervento del Governo per esprimersi sull'accoglimento o meno del ricorso. La segreteria generale della presidenza del consiglio dei Ministri ha dunque accolto tale richiesta e sarà ora il Governo ad esprimersi.

Intanto il tavolo è stato informato dei due ricorsi presso il Tar che i comuni di Canosa e Minervino hanno depositato anche in questa sede romana. Si attenderà dunque la pronunzia del Governo su questa delicata questione.

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette