Servizi socio-sanitari

L'Ulivo 2.0: "Segnali positivi nel rafforzamento dei servizi sanitari per la nostra Comunità"

"​L’attenzione posta sulla questione dal nuovo Direttore di Distretto, il dottor Antonelli insieme a quella del Direttore Generale ASL BAT Dott. Ottavio Narracci, sembra aver smosso le acque​"

Politica
Minervino martedì 10 ottobre 2017
di La Redazione
Ospedale Civile
Ospedale Civile © n.c.

"Le problematiche socio-sanitarie del nostro Comune sono diverse e molto datate; e il fatto che Minervino sia composto in gran parte da popolazione avanti negli anni e che i più vicini poli ospedalieri distano diversi chilometri, non fa altro che aumentare la diffidenza della gente sulle promesse che ormai si susseguono da tempo". E' il grido d'allarme che il gruppo consiliare L'Ulivo 2.0 lancia in merito ai disagi subiti dai pazienti minervinesi a seguito delle carenze del settore sanitario.

"Finalmente - affermano i consiglieri Gennaro Superbo, Antonio Scarpa e Rosa Superbo - sembra che qualcosa inizia a muoversi. Infatti è notizia di pochi giorni addietro di come il poliambulatorio sia stato dotato di una figura finora assente ma fondamentale in paese con molti anziani: il geriatra".

L’attenzione posta sulla questione dal nuovo Direttore di Distretto, il dottor Antonelli insieme a quella del Direttore Generale ASL BAT Dott. Ottavio Narracci, sembra aver smosso le acque e accelerato la realizzazione di un così importante servizio. Accanto a ciò sembrano esserci notizie importanti anche sull’hospice.

"Come si ricorderà - continuano i consiglieri - al momento della riconversione, il nostro ospedale era stato individuato come struttura di ricovero e di assistenza per malati terminali, con annesso potenziamento di ulteriori servizi collegati. Purtroppo le lungaggini e gli intoppi burocratici che da sempre caratterizzano gare pubbliche così complesse, hanno ulteriormente rallentato i tempi della procedura. Ad oggi però verifichiamo come la gara di affidamento del servizio è in scadenza in questo mese di Ottobre, e questo fa ben sperare per una positiva risoluzione della vicenda. Piccoli ma significativi elementi che fanno ben sperare per un rafforzamento dei servizi socio-sanitari per la nostra Comunità che in tale ambito ha pazientato tanto e che legittimamente chiede un ulteriore impegno alle autorità competenti".

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette