Cultura e spettacoli

Al via la Rassegna del Cinema d'Autore d'Estate presso il Supercinema di Spinazzola

Anna Moretti: “Avremmo il desiderio di ospitare chiunque voglia venire a godersi questo grande spettacolo con noi, il buon cinema è sempre una festa, e ci permette di uscire fuori dalla nostra dimensione individuale"

Cultura
Minervino venerdì 03 agosto 2018
di La Redazione
Cinema d'autore al Supercinema di Spinazzola
Cinema d'autore al Supercinema di Spinazzola © n.c.

D’autore D’estate AFC è il progetto artistico culturale che si svolgerà a partire dal 4 agosto fino all'8 ottobre presso il Cine-Teatro Supercinema di Spinazzola.

Alla soglia dei suoi ottant’anni, il signor Andrea Buccomino, proprietario di una sala d’essai tra le poche della nostra regione ad aver vinto il bando indetto dall’Apulia Film Commission per sostenere gli esercenti delle sale d’essai, patrimonio culturale di valore inestimabile, insieme con sua figlia e suo genero Rocco Calenda, ha deciso di portare alla ribalta il suo grande amore per la settima arte, a cui ha dedicato tutta la vita .

Il signor Andrea, con più di sessant'anni d'esperienza nel settore, ama definirsi un "malato" di cinema, un sognatore intramontabile, che balza di rupe in rupe attraverso lo svolgersi del tempo e i cambi di scena previsti per la "sala cinematografica”, crocevia di scambi d'emozioni profonde tra le persone che l’animano, di sentimenti ancora vivi nel cuore di noi comuni spettatori che, a fine proiezione, siamo ancora disposti, ancora per pochi minuti, “ancora e ancora”, a sentirci parte di un insieme.

"Un tempo non si doveva andare via nemmeno per fumare una sigaretta, si apriva il tettuccio del mio cinema e le risate degli uomini continuavano a propagarsi nell'aria, insieme ai singhiozzi e ai pianti delle signore loro mogli… è questo che manca al cinema oggi”.

Essendosi raccontato in questi termini, il signor Andrea ha convinto ed entusiasmato l’autrice e organizzatrice di eventi legati al cinema Anna Moretti, anch’ella pugliese, della vicina Gravina, che si è trasferita a Spinazzola da Roma, per organizzare l’Estate all’insegna del buon cinema e rendere partecipi agli eventi tutti gli abitanti dei paesi appartenenti al territorio dell’alta Murgia. “Avremmo il desiderio di ospitare chiunque voglia venire a godersi questo grande spettacolo con noi, il buon cinema è sempre una festa, e ci permette di uscire fuori dalla nostra dimensione individuale proprio quando ne abbiamo toccato l'apice attraverso lo schermo, attraverso i racconti impressi sulla parete che, da piatta ,diventa un cuore pulsante, un cuore che intorno si sente, e tutto questo bel rumore fa eco”.

Continua Anna “Una voce non porta a termine nulla e nulla decide. Due voci sono il minimum dell'esistenza umana, a questo proposito le grandi sale di paese non hanno ancora esaurito la loro forza evocativa e, per continuare a vivere, hanno bisogno di diventare il ventre di dibattiti, incontri, scambi vivi di opinioni tra la gente che ospita al suo interno, e di prendersene cura, innanzitutto”.

Il Sig. Andrea Buccomino ha sempre cercato di svolgere la sua preziosa attività senza rinunciare alla magia del luogo in cui lo spettacolo prende forma, nonostante le difficoltà del presente legate alla distribuzione delle opere nelle sale, che, il cinema italiano in particolare, sta vivendo in maniera drammatica, almeno negli ultimi anni.


Ecco il Programma del Cinema d’autore d’estate dal 4 al 21 agosto. Gli appuntamenti successivi fino ad ottobre sono ancora in divenire:


- 4 agosto ore 21.30 incontro con Nico Cirasola, regista di "Rudy Valentino"; ore 22.00 proiezione del film Rudy valentino

(Il film diretto da Nico Cirasola, che sarà presente in sala e verrà introdotto al pubblico daPierluigi Glionna, giovane artista poliedrico di Spinazzola)

- 5 e 6 agosto ore 21.30 Proiezione del film "Rudy Valentino"

- 7 e 8 agosto ore 19.45 Proiezione del film "The Post" di Steven Spielberg; ore 21.45 Proiezione del film "The Post" di Steven Spielberg

(Con Meryl Streep e Tom Hanks. Il film è stato candidato all’Oscar lo scorso inverno come miglior film. Il Time lo indica come primo tra i film più belli del 2017)

- 9 agosto ore 21.00 Conversazioni di cinema con Nicola Ragone e Daniele Ciprì; ore 21 e 45 Proiezione di “Sonderkommando“ e “Marciapiedi”, cortometraggi in pellicola di Nicola Ragone; ore 22.15 Proiezione del film “Wajib-invito al matrimonio” di Annemarie Jacir

(Grande successo di pubblico e di critica durante la primavera appena trascorsa Vincitore al Festival Internazionale del Cinema di Dubai del Premio Muhr venire Miglior Film e del Premio Miglior attore cravatta per Mohammed e Saleh Bakri , wajib , ë un road movie profondo ed emozionante)

- 10 agosto ore 19.30 Proiezione del film “Wajib, invito al matrimonio”; ore 21.30 “L’occhio del distributore” e conversazione di cinema con Maria Vittoria Pellecchia per Satine film; ore 22.00 Proiezione del film “Wajib, invito al matrimonio"

- 11 -12-13-14 agosto ore 21.30 Proiezione del film "A casa tutti bene" di Gabriele Muccino

(La pellicola vanta un successo al botteghino senza precedenti, incassando 3.9 milioni nel suo primo weekend di programmazione, e un cast stellare formato da: Stefano Accorsi, Carolina Crescentini, Elena Cucci,Tea Falco, Pierfrancesco Favino, Claudia Gerini, Massimo Ghini, Sabrina Impacciatore, Gianfelice Imparato, Ivano Marescotti, Giulia Michelini, Sandra Milo, Giampaolo Morelli,Stefania Sandrelli, Valeria Solarino, Gianmarco Tognazzi)

- 16- 17 e 18 agosto ore 21.30 Proiezione del film d’animazione "Ferdinand"

(Ferdinand è un vitello spagnolo nato in un allevamento che produce tori per le corride. E’ ridicolizzato dagli altri vitelli poiché adora i fiori e non ama combattere)

- 19-20- 21 agosto ore 21.30 Proiezione del film "Ella e John" di Paolo Virzì durante questi tre giorni avrà luogo una conversazione di cinema con un ospite a sorpesa

(Un film sull’amore, in concorso ufficiale alla scorsa edizione della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia. Centrale è il tema della perdita della memoria, tema di scottante attualità, che ha a che fare con la dignità dell’essere umano, con la sua libertà di vivere le proprie fragilità nella maniera che crede, e con le relazioni di tutta una vita).


Lascia il tuo commento
commenti