Costume e società

Festa patronale, quasi fatta per l'ospite della terza serata

Resta in dubbio la possibilità di ammirare i fuochi d'artificio a conclusione della festività, la cui realizzazione sarà legata alla generosità dei cittadini

Cultura
Minervino giovedì 14 settembre 2017
di La Redazione
Toto-cantante
Toto-cantante © MinervinoLive

Sembrerebbe giunto alla conclusione il "toto-cantante" che come ogni anno riempie i discorsi dei minervinesi nelle sere settembrine che anticipano la festa patronale di San Michele.

Da quanto trapelato da fonti vicine al Comitato Feste Patronali, riteniamo che il gruppo organizzativo sia a un passo dalla firma del contratto con l'artista che intratterrà i visitatori locali e non nella serata del 30 settembre.

La scelta del Comitato - dettata soprattutto dalle poche risorse donate volontariamente dai cittadini negli scorsi giorni (alle quali si aggiungerà un'integrazione da parte del Comune) - ha tenuto conto inizialmente di un piccolo ventaglio di cantanti, cercando di riservare risorse anche per le serate del 28 settembre in cui si esibirà una cover band del gruppo Modà, e del 29 con la classica e intramontabile banda, l'Orchestra Italiana diretta dal maestro Simone Mezzapesa, che proporrà pezzi di musica leggera.

Nelle ultime ore la scelta per la serata conclusiva sarebbe ricaduta sull'artista ligure Alexia, dopo un duro ballottaggio con la collega Silvia Mezzanotte. Stando alle nostre fonti, mancherebbe solo la firma che, salvo colpi di scena, dovrebbe arrivare nelle prossime ore.

Alexia, pseudonimo di Alessia Aquilani, è una cantante e compositrice italiana il cui repertorio varia da pop a dance, soul, blues e rock. In carriera ha venduto oltre 6 milioni di dischi, ottenuto 10 singoli top-ten di cui 4 al numero uno. Ha inoltre partecipato a nove edizioni del Festivalbar e a quattro del Festival di Sanremo, dove ha guadagnato, oltre ad alcuni premi della critica, un secondo posto nel 2002 e un primo posto nel 2003.

Resta in dubbio, sempre per motivi economici, la possibilità di ammirare i fuochi d'artificio a conclusione della festività, la cui realizzazione ovviamente sarà legata alla generosità dei cittadini che nei prossimi giorni lasceranno un obolo presso la sede del comitato organizzatore sita in corso Matteotti.

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette