Botti di capodanno

Scoppio di petardi nonostante il divieto, grave un giovane minervinese

È accaduto poco dopo la mezzanotte in Piazza Bovio.Increduli i presenti

Cronaca
Minervino lunedì 01 gennaio 2018
di La Redazione
Gli operatori del 118 prontamente intervenuti
Gli operatori del 118 prontamente intervenuti © MinervinoLive

Nonostante l’ordinanza sindacale, gli appelli della Sindaca e qualsivoglia tipo di raccomandazione, non inizia nel migliore dei modi il 2018 nel nostro comune.

Era da poco passata la mezzanotte quando un forte boato ha spaventato i numerosi ragazzi presenti in Piazza Bovio, per scambiarsi gli auguri o raggiungere qualche locale per trascorrere le prime ore del nuovo anno.

Secondo le testimonianze dei presenti, un ragazzo di 16 anni era intento ad innescare un ordigno di fattura artigianale nei pressi dell’imbocco di corso Matteotti, quando è stato improvvisamente investito dall'esplosione, accasciandosi al suolo.

Soccorso da alcuni presenti, tra cui il fratello, è stato allontanato dai resti dell'ordigno. Pochi minuti dopo gli è stato prestato prontamente soccorso dai sanitari del 118, che, dopo le prime cure necessarie sul posto, hanno provveduto a trasportare il ragazzo nell'ospedale di Andria.

Il giovane ha riportato serie ferite ad entrambe le mani e al volto. La prognosi resta riservata.

Sul posto anche gli uomini dei Carabinieri che hanno provveduto a contattare la famiglia del ragazzo e a raccogliere le numerose testimonianze di chi ha assistito al fatto, per risalire alla fabbricazione e vendita dell’ordigno.

Lascia il tuo commento
commenti