Un'estate di sorprese

Una sorpresa nell'Estate Minervinese 2018, i Los Locos in concerto domani 9 agosto ai piedi del Faro

Un evento che arricchirà il ventaglio delle proposte di intrattenimento di qualità e che è stato possibile realizzare grazie allo sforzo compiuto dalla nostra testata, l'amministrazione comunale e alcuni imprenditori locali

Attualità
Minervino mercoledì 08 agosto 2018
di La Redazione
Los Locos
Los Locos © n.c.

Un evento a sorpresa che si somma al ricco calendario di eventi dell'Estate Minervinese 2018 è rappresentato dall'esibizione del gruppo italiano di fama internazionale Los Locos a Minervino Murge, nella splendida cornice di Villa Faro, ai piedi del maestoso monumento. L'appuntamento è domani 9 agosto in serata.

Un evento che di sicuro arricchirà il ventaglio delle proposte di intrattenimento di qualità e che è stato possibile realizzare grazie allo sforzo compiuto dalla nostra testata giornalistica MinervinoLive (rappresentata dall'associazione Media Murgia), l'amministrazione comunale e dalla generosità da alcune aziende minervinesi che hanno creduto nel progetto.

Los Locos è un gruppo musicale italiano di musica latino americana, composto da Roberto Boribello (Vicenza, 22 dicembre 1961) e Paolo Franchetto (Vicenza, 6 aprile 1965).

Hanno pubblicato singoli di genere pop latino di buon successo come «El Meneaito», «Macarena», «Mueve la colita» e la sigla delle prime stagioni della nota fiction di Rai 1 “Un medico in famiglia”, «Ai Ai Ai».

Da oltre 15 anni, oramai, LOS LOCOS è sinonimo di musica latina in Italia e nel mondo, e ancor di più è sinonimo di TORMENTONE da ballare. In molti li definiscono oramai, un fenomeno sociale! Nella loro carriera, da sempre al fianco della casa discografica NEW MUSIC INTERNATIONAL, hanno collezionato 2 dischi di platino con un Greatest Hits nel 1995, album che raccoglieva tracce evergreen come EL MENEAITO, EL TIBURON e LA MACARENA, e con l’album EL TIC TIC TAC nel 1997.

Se la MACARENA è stato il singolo che ha definitivamente consacrato i LOS LOCOS come uno dei gruppi più noti e richiesti non solo nelle piazze italiane, ma anche in molti programmi televisivi, nel 1998 con AI AI AI, sigla storica del noto sceneggiato televisivo dal titolo “Un medico in famiglia” RAIUNO, LOS LOCOS vengono riconosciuti come unici artisti italiani del genere latino americano in Italia e nel mondo. Nel 2002, forti di una produzione discografica ormai decennale decidono che è tempo di intraprendere un tour mondiale che porti la loro musica in giro per il mondo.Realizzano concerti in paesi quali Brasile, Venezuela, S. Domingo, Cuba, Messico, per passare ad altri continenti, suonando in Egitto, Tunisia, Turchia e nazioni inusuali, trattandosi di musica latina, quali il Myanmar (ex Birmania).

Lascia il tuo commento
commenti