Cattive abitudini in città

Rifiuti ingombranti ancora lasciati vicino ai cassonetti

L’indecoroso biglietto da visita “confezionato” dagli incivili, nonostante il servizio gratuito e a domicilio assicurato dall’azienda Asipu

Attualità
Minervino venerdì 06 luglio 2018
di La Redazione
Rifiuti ingombranti
Rifiuti ingombranti © n. c.

Nostro malgrado, siamo costretti a denunciare, dopo numerose segnalazioni e avendo verificato direttamente, la cattiva abitudine di molti minervinesi di lasciare accanto ai cassonetti dei rifiuti i cosiddetti rifiuti ingombranti. Capita spesso infatti di rilevare cittadini intenti a scaricare mobili, divani, televisori, frigoriferi, e ogni genere di arredo o elettrodomestico casalingo accanto ai bidoni dell’immondizia, quasi quelle aree fossero delle discariche a cielo aperto nel centro del nostro bel paese. Abbiamo assistito a divani malconci depositati sotto il campanile della Cattedrale, a frigoriferi collocati nelle aree della raccolta differenziata accanto alle scuole, pedane di legno, vecchi cassetti di armadi ammassati nelle vie centrali, addirittura biciclette e vecchi giocattoli di grandi dimensioni allocati accanto ai bidoni. Tutto questo offre uno spettacolo indecoroso a quanti visitano la nostra città, oltre a segnare un punto negativo dell’educazione civica di noi minervinesi. Ricordiamo che questo errato conferiemnto è punibili con salate sanzioni e che può essere riscontrato tramite le telecamere di sorveglianza e le cosiddette “fototrappole” che l’Amministrazione ha collocato in alcuni punti strategici di osservazione, proprio per colpire igli “sporcaccioni”.

Può capitare di doversi disfare di arredi o elettrodomestici ormai malandati, e che non si sa dove conferirli. Per questo motivo l’azienda ASIPU che gestisce la nettezza urbana a Minervino ha comunicato da oltre un anno le modalità per il conferimento dei rifiuti ingombranti con volantinaggio e manifesti, oltre che incontri informativi. Ma a quante pare le orecchie di alcuni cittadini restano sorde, o forse la pigrizia di qualcuno prende il sopravvento sull’educazione civica e il rispetto della propria città.

Ricordiamo allora che i rifiuti ingombranti non vanno lasciati accanto ai cassonetti, o peggio ancora in campagna o per strada, ma che esiste un servizio di PRELIEVO GRATUITO A DOMICILIO.

Il servizio viene effettuato su prenotazione telefonica, chiamando al numero 800 017 018 dal lunedi al venerdi dalle ore 9.00 alle ore 12.00. Il servizio viene effettuato il 1° e 3° lunedì di ogni mese dalle 07:00 alle 12:30. I rifiuti ingombranti devono essere resi disponibili al piano stradale per il prelievo.

Se vi sono particolari necessità, ovvero non si è disponibili ad attendere il turno del ritiro quindicinale, l’azienda può effettuare il ritiro in accordo con l’utenza. Semplici regole che tutti possiamo applicare e divulgare soprattutto verso quei cittadini poco attenti alle pubbliche informazioni, ma che soprattutto in questo periodo estivo, possono rendere la città meno sporca e indecorosa.

Lascia il tuo commento
commenti